Home Cultura “IN PRINCIPIO ERA LA BESTIA” il nuovo romanzo di OMAR DI MONOPOLI

“IN PRINCIPIO ERA LA BESTIA” il nuovo romanzo di OMAR DI MONOPOLI

da Cosimo Saracino
0 commento 247 visite


Venerdì 17 novembre 2023, alle ore 17,30, presso il Salone della “Di Vittorio” in via Castello, 20 a Mesagne l’autore Omar Di Monopoli presenterà il suo nuovo romanzo “In principio era la bestia” (edizioni Feltrinelli).Dialogherà con l’autore Maria Rosaria Coppola. Introduce e coordina Giovanni Galeone, Presidente dell’Associazione DI Vittorio.

Pubblicato ad aprile di quest’anno il nuovo romanzo storico di Omar Di Monopoli sta riscuotendo un notevole successo di vendite e di critica.Omar Di Monopoli scrive il suo romanzo più potente: un viaggio affascinante e oscuro al termine dell’Illuminismo (1799-1800), fra superstizione, sentimento del sacro, esoterismo e razionalità. In un Sud indomito e mannaro. Ispirato a una storia vera.

Omar Di Monopoli – biografia

Nato nel 1971 a Bologna da famiglia pugliese, Omar Di Monopoli ha esordito nel 2007 con il romanzo Uomini e cani (premio Kihlgren 2008, recentemente rieditato per i tipi di Adelphi), cui ha fatto seguito Ferro e fuoco (2008), La legge di Fonzi (2010) e la raccolta di racconti Aspettati l’inferno (2014) – tutti pubblicati da Isbn edizioni. Nel 2017 ha pubblicato per Adelphi il noir Nella perfida terra di Dio, tradotto all’estero, trasposto in fumetto per Sergio Bonelli editore.Insegna scrittura creativa per la Scuola Holden. Scrive per la radio e per il cinema, e collabora con La Stampa, Il Fatto Quotidiano e Rolling Stone Italia.

La trama del romanzo

Ambientato tra fine Settecento e inizio Ottocento a Languore vicino Taranto, In principio era la Bestia di Omar Di Monopoli racconta l’indagine condotta da un capitano borbonico, insieme a uno scienziato e a un soldato su una misteriosa Bestia che attacca uomini e animali. I tre scoprono che Bestia a parte, il popolo pugliese ha molto da temere dai due notabili del luogo, don Carmelo Dirlampa, che addirittura crocifigge i contadini che provano ad assaltare casa sua e Mastro De Santis, che raccoglie cadaveri in casa per riti satanici da compiere insieme ai suoi amici massoni. L’unica luce in mezzo a tante ombre sembra quella proveniente dal prete brigante, che a suo modo si oppone alla crudeltà dei potenti. In questo universo dominato da maschi spiccano tre donne: la giovane Pasanedda, andata in sposa all’orrido De Santis per ragioni che si scopriranno alla fine, e poi le due figlie di Dirlampa, Maria Addolorata e la folle Mela; saranno loro a imprimere una svolta alla storia. Con un impasto linguistico di grande suggestione, Omar Di Monopoli conduce il lettore dentro la Puglia profonda dell’era borbonica e ce ne mostra nefandezze da cui questa terra non si è liberata del tutto.


E’ un’iniziativa dell’associazione AMICI DELLA DI VITTORIO e della BIBLIOTECA PORTULANO

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND