Home Dal Territorio Adriatic Cup: il 29 giugno a Brindisi le “Emozioni” di Mogol e Gianmarco Carroccia, omaggio a Lucio Battisti 

Adriatic Cup: il 29 giugno a Brindisi le “Emozioni” di Mogol e Gianmarco Carroccia, omaggio a Lucio Battisti 

da Cosimo Saracino
0 commento 141 visite

Spettacolo, cultura e musica. L’edizione 2024 dell’Adriatic Cup, World Championship F2 e Formula Junior, sarà anche questo. L’evento organizzato dal Circolo Nautico Porta d’Oriente, in collaborazione con Regione Puglia, Comune di Brindisi, PugliaPromozione, Camera di Commercio di Brindisi Taranto e Confindustria Brindisi, in programma nel porto interno dal 28 al 30 giugno prossimi, assicura una tre giorni di grandi emozioni non solo durante le prove e le gare dei piloti protagonisti del Mondiale di Motonautica, ma anche sul palco.

Sabato 29 giugno, infatti, a partire dalle ore 21:00, ai piedi della scalinata Virgilio, si terrà il concerto di Mogol e Gianmarco Carroccia.  Lo spettacolo “Emozioni” nasce per valorizzare e diffondere l’opera di due dei più grandi artisti che il panorama della musica italiana abbia mai avuto: Mogol e Lucio Battisti. L’evento prevede l’esecuzione, rigorosamente dal vivo, di quei brani che meglio descrivono il fortunatissimo sodalizio Mogol- Battisti, narrando una sorta di vera e propria biografia musicale e mettendo in risalto tutte le sfumature che si nascondono dietro ogni singola canzone. L’intero repertorio sarà interpretato da Gianmarco Carroccia, accompagnato da una formazione composta da sei musicisti, i quali eseguiranno ogni brano, attenendosi il più possibile al disco, senza stravolgerne la sua vera natura, ma dando come risultato la cosiddetta “interpretazione perfetta”. Ad arricchire preziosamente lo spettacolo, sarà la presenza del più grande autore di testi della musica italiana, Mogol, che nell’ambito della serata racconterà i vari aneddoti e gli importanti significati, legati ad ogni brano che verrà eseguito durante tutto lo spettacolo.

In occasione del concerto, per la prima volta in un porto italiano, le atlete della Vertical Gym di Brindisi proporranno una performance di danza aerea che lascerà il pubblico senza fiato. Aerealists volteggeranno sospese fra tessuti agganciati ad una gru alta 27 metri.  Prima uscita al tramonto, la seconda durante il concerto. Il porto, stadio del mare in cui si sfideranno i bolidi del campionato mondiale, si trasformerà, per due sere, il 29 con replica il 30 giugno, in uno straordinario teatro, dove arte circense, danza e magia si fonderanno per omaggiare la città, i protagonisti dell’Adriatic Cup e i turisti di uno spettacolo unico e finora mai visto in un porto italiano.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND