Home Primo Piano Alla scuola dell’infanzia “Annibale Cavaliere” c’è “Natale 2016: Genitori in gioco”

Alla scuola dell’infanzia “Annibale Cavaliere” c’è “Natale 2016: Genitori in gioco”

da Cosimo Saracino
0 commento 396 visite

imgp5736La Scuola dell’Infanzia “Annibale Cavaliere” del Secondo Circolo didattico di Mesagne per il terzo anno consecutivo è impegnata nell’ambito dei diritti dell’infanzia, con il Progetto “Ma tu lo sai cosa sono questi diritti?” L’attenzione è rivolta al Manifesto dei diritti naturali del pedagogista Gianfranco Zavalloni al  “DIRITTO AD UN BUON INIZIO” inteso come diritto dei bambini a vivere in un ambiente pulito, con attenzione a ciò che si mangia, si beve e si respira.

Nasce la motivazione di guidare il bambino alla scoperta dell’ambiente che lo circonda nella prospettiva di “porre le fondamenta di un abito democratico, eticamente orientato, aperto al futuro e rispettoso del rapporto uomo-natura” (da Indicazioni per il Curricolo). Diventa sempre più importante ri-educare, adulti e bambini insieme, ad una logica che abbia a cuore la natura e le sue risorse per evitare danni all’ecosistema, ma anche sprechi, consumi eccessivi ed immotivati che già nelle piccole azioni di ogni giorno possono essere evitati.

Contenuti come: tutela del mondo animale e vegetale, riciclaggio, risparmio energetico, sostenibilità, eco-compatibilità , sicurezza ambientale, entrano perciò a buon diritto nel nostro progetto educativo. Sono coinvolte, anche, le famiglie in questo percorso di arricchimento reciproco per la crescita dei bimbi. Il periodo natalizio è stata la prima occasione di “partecipazione attiva” dei genitori alla progettualità della scuola.

Alcuni genitori hanno proposto alle docenti di realizzare con materiale di riciclo i giocattoli da donare a Natale ai piccoli, idea vincente che ha visto  la collaborazione e condivisione  tra mamme, papà e nonne. Procurato l’occorrente, tutto materiale usato, hanno avuto inizio le attività di laboratorio, curate da una mamma tutor nei locali della Scuola in orario scolastico (8,00/16,00).

Le manifestazioni iniziali di molti genitori sono state di timore e scarsa fiducia nelle proprie capacità, trasformate, poi, in entusiasmo e gioia nel realizzare con le proprie mani i giocattoli per i figli. Ogni giocattolo fatto a mano ha un valore che va ben oltre la sua valutazione meramente commerciale è frutto di un’idea e di un pensiero, necessita di un tempo più o meno lungo per la sua realizzazione e chi lo realizza gli dedica attenzione e amore. Allora pensate che ricchezza può avere un giocattolo realizzato dai genitori per i propri bambini. Il giocattolo conserverà quella dose di dedizione e calore che la mamma o il papà hanno riversato in quell’oggetto.

Il laboratorio è pieno di bambole, cavalli, si respira una magia natalizia dei tempi andati, che si completerà con una caccia al regalo, quando i bambini riceveranno i loro doni, intanto tutto avviene in grande segretezza per i bambini. Si può dire a gran voce che i genitori della Scuola dell’Infanzia “Cavaliere” si sono messi in gioco, hanno giocato, hanno realizzato dei RICI-GIOCHI e si possono definire degli “ECO-GENITORI”.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND