Home Attualità Ancora ritardi nella Gara Ponte per la raccolta rifiuti a Mesagne

Ancora ritardi nella Gara Ponte per la raccolta rifiuti a Mesagne

da Cosimo Saracino
0 commento 181 visite

distante600X150

20160714_090326Non c’è ancora nessuna novità sull’esito della gara ponte per individuare una nuova ditta che dovrà raccogliere i rifiuti a Mesagne. Le buste sono ancora tutte sigillate negli uffici della Provincia dove è stata espletata la gara. A causa delle difficoltà interne all’Ente provinciale (mancanza di personale?) sembra ancora lontano il giorno dell’assegnazione provvisoria del servizio.

A Mesagne l’Amministrazione comunale  sta tentando in tutti i modi di accelerare i tempi. Ma gli uffici del SUA (Stazione Unica Appaltante) sono ingolfati e per il momento non se ne fa nulla. E’ una lotta contro il tempo poiché a fine settembre scade l’ultima proroga firmata dal sindaco all’attuale gestore del servizio di raccolta dei rifiuti. Il primo cittadino aveva chiesto alla Provincia di espletare la gara quanto prima per togliersi l’incubo di rifirmare una nuova ordinanza di proroga. Ma le cose stanno andando per le lunghe e nei prossimi giorni bisogna decidere cosa fare.

Intanto una delle due ditte che attualmente gestisce il servizio di raccolta in città ha presentato nei giorni scorsi  una richiesta di parere precontenzioso all’Anac riguardo ad una risposta datagli dalla Provincia che limita la partecipazione dell’azienda in associazione con altre ditte invitate per la stessa gara. La società ha anche protocollato una lettera di diffida alla Provincia e al Comune con cui chiede di “disporre l’immediato annullamento in autotutela della procedura di gara”.

Se l’Anac risponde positivamente ai dubbi avanzati dalla ditta si potrebbe prospettare un ricorso al Tar con un ulteriore slittamento dei tempi sull’effetto della gara. Cosa potrà fare il Sindaco? Quali sono i percorsi amministrativi da prendere per risolvere il problema? Una situazione grottesca, tipica delle vicende amministrative di tutti i comuni, che inevitabilmente ricadrà sui contribuenti.

Cosimo Saracino

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND