Home Attualità Annullata donazione Avis per mancanza di locali ASL, Magrì: “E’ una disfatta”

Annullata donazione Avis per mancanza di locali ASL, Magrì: “E’ una disfatta”

da Cosimo Saracino
0 commento 169 visite

avisL’associazione AVIS S. Beccarisi comunica a tutti i soci che la raccolta prevista per domenica 20 novembre è stata annullata. Una decisione che il Consiglio Direttivo ha preso a malincuore ma costretto dalle circostanze: da settembre infatti i locali accreditati per lo svolgimento delle raccolte sono occupati dal pronto soccorso per via di alcuni lavori di manutenzione ancora in corso, rendendo quindi impossibile l’organizzazione delle donazioni negli stessi.

Dopo aver sollecitato più volte la ricerca di una soluzione al problema ed aver richiesto l’assegnazione di nuovi locali idonei all’attività di raccolta del sangue, solo alcuni giorni fa è giunta comunicazione dalla ASL che la raccolta del 20 novembre si sarebbe dovuta effettuare sull’autoemoteca della ASL di Taranto.

Considerato il brevissimo preavviso, che non avrebbe consentito di organizzare al meglio tutti gli aspetti concernenti la donazione, i volontari dell’AVIS hanno ritenuto di annullarla.

“Cancellare una raccolta in calendario per noi è una disfatta, siamo davvero rammaricati, soprattutto perché in questi mesi l’emergenza sangue non tende a diminuire” -afferma il presidente Magrì- ” il problema dei locali a Mesagne è noto da tempo, già a settembre siamo stati costretti a modificare i piani all’ultimo, organizzando la raccolta sull’autoemoteca della ASL di Lecce. Sono trascorsi due mesi ma nulla è cambiato. Speriamo che almeno in questo modo le nostre legittime richieste vengano prese in maggior considerazione. Ci auguriamo vivamente che per le prossime raccolte in calendario ci venga presentata una soluzione in tempi utili e magari definitiva, affinché non si venga più a creare una simile situazione che non giova a nessuno, anzi piuttosto va a discapito di coloro che necessitano di sangue. Ad ogni modo ricordiamo che si può donare tutti i giorni preso il centro trasfusionale dell’ospedale Perrino. Che questi disguidi non siano un impedimento alla solidarietà ed alla responsabilità dei nostri soci”.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND