Home Primo Piano Appello al voto del Comitato MesagneSì 

Appello al voto del Comitato MesagneSì 

da Cosimo Saracino
0 commento 217 visite


​Il 4 Dicembre è quasi arrivato, qualsiasi cosa accada ed a prescindere dagli orientamenti, prima di tutto bisognerebbe votare.

Noi lo faremo, di primo mattino ci recheremo nel seggio per esprimere la nostra opinione, tracceremo un semplicissimo segno con la matita sul Sì.

Un semplicissimo segno che però potrebbe cambiare l’Italia.

Adesso, l’ultima parola spetta a noi !!!

Saremo noi, i cittadini, a decidere se tutto dovrà rimanere così com’è, oppure, se dare finalmente una sterzata a questo paese ed avviare, così, un cambiamento.

È stata una sfiancante campagna elettorale, a volte, ha raggiunto elevatissimi picchi in termini di contenuti, così come in alcuni casi ha sfiorato gli abissi più profondi in termini di demagogia. Nonostante tutto, insieme al Comitato MesagneSì del PD e Basta un Sì Mesagne, abbiamo cercato di chiarire le idee ed entrare nel merito della revisione costituzionale con il preciso scopo di consentire a tutti di esercitare la propria scelta con consapevolezza.

Non abbiamo mai creduto, pur rispettando ogni opinione, che la conservazione a tutti i costi, quella senza controproposte e soprattutto quella che si sforza di immaginare il futuro più catastrofico pur di scoraggiare al cambiamento sia un bene o svolga un ruolo protettivo dei valori, anzi, crediamo piuttosto, che sia diventata un tappo alla crescita ed al cambiamento di questo paese.

Mai come in questa occasione, visto il contesto storico ed economico che viviamo, visti gli scenari internazionali e considerato chi e cosa si paventa all’orizzonte anche in Italia, il diritto-dovere di voto dovrebbe essere esercitato da tutti perché il 5 Dicembre, nel bene o nel male il sole sorgerà ancora anche in Italia ma, a nostro modestissimo parere, quel sole dovrebbe guardare al futuro, per scongiurare il rischio di vivere un eterno presente.

Il cambiamento non deve spaventare, non solo perché si tratta di un cambiamento calcolato sulla base di una riforma voluta da trent’anni e ricca di ottime novità migliorative ma anche perché, non ci sono alternative, non ci sono controproposte. 

Il Comitato MesagneSì del PD di Mesagne, augura a tutti buon voto, noi VORREMMO:

1. Cambiare questo paese;

2. Eliminare 315 stipendi di 315 Senatori; 

3. Ridurre drasticamente gli stipendi di circa 1000 Consiglieri Regionali in tutta Italia;

4. Abolire i Senatori a Vita e il CNEL; 

5. Costituzionalizzare l’equilibrio tra Uomo e Donna;

6. Superare il Bicameralismo Perfetto;

7. Abbassare il quorum nei referendum abrogativi;

8. Vorremmo che la Camera avesse l’obbligo di discutere e votare le proposte di legge popolare;

9. Restituire forza al mezzogiorno attraverso la modifica del titolo V della Costituzione;

10. Ridurre drasticamente i costi della politica 

11. Dare più stabilità ai governi che verranno perché più stabilità significa più affidabilità per l’Italia. 
Per tutte queste ragioni abbiamo scelto di votare Sì, perché la Riforma Costituzionale consentirà che tutto ciò possa finalmente realizzarsi.       

   AD MAIORA 
Comitato MesagneSì

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND