Home Politica Approvata la variazione di bilancio, i soldi serviranno per…

Approvata la variazione di bilancio, i soldi serviranno per…

da Cosimo Saracino
0 commento 174 visite

consigliocomunaleApprovata con i voti della maggioranza la variazione di bilancio. Il sindaco, durante il consiglio comunale di ieri sera che si è tenuto nell’auditorium del Castello, ha esposto i motivi per cui si è reso necessario modificare il bilancio di previsione. “Il movente politico di questa manovra – ha sottolineato il primo cittadino – è soprattutto legato alla necessità di ridestinare le risorse legate agli oneri di urbanizzazione ed ai residui del fondo manutenzioni per poter realizzare alcuni interventi ed opere pubbliche inderogabili ed urgenti rispetto ai quali siamo in fase avanzata di definizione progettuale. Ne ricordiamo alcuni.

  • Piazza Commestibili. Interventi di adeguamento, manutenzione, completamento per garantire, come concordato con gli assegnatari, l’apertura programmata delle attività per l’8 dicembre 2016. Costo 20.000 euro.
  • Restauro conservativo Porta Grande. Rispetto a questo obiettivo abbiamo un impegno nei confronti dei co-partner di progetto (ANCE) che hanno già deliberato la propria quota di cofinanziamento e nei confronti della Sovraintendenza che ha dato l’assenso all’intervento. Si parte col primo stralcio che riguarderà solo la pulizia della facciata. Costo 43.000 euro.
  • Piattaforma Ecologica via Murri. Necessario un intervento minimo per il miglioramento del sistema di smaltimento della fogna, del percolato e delle acque di prima pioggia. Costo 14.000 euro.
  • Piattaforma via Marangio. L’opera completata e collaudata non può partire perché non sono stati realizzati gli allacci di acqua e fogna. Costo 24.000 euro.
  • Manutenzione straordinaria Palazzo di Città, costo 20.000 euro e Palazzo Piazzo, costo 14.000 euro. Necessari per effettuare interventi di adeguamento alle norme di sicurezza e favorire lo spostamento programmato degli uffici comunali.
  • Videosorveglianza Castello. Costo 19.000 euro.
  • Impianto aereazione Sito archeologico vico Quercia. Costo 500 euro.
  • Lavori di messa in sicurezza del sovrapasso ferroviario di via D. Chiesa. Costo 45.000 euro.

Scelta osteggiata dalle opposizioni che hanno definito la manovra di adeguamento “prevedibile” in riferimento ad un bilancio di previsione piuttosto ‘ottimista’.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND