Home Cronaca Brindisi, licenziati i due sindacalisti imputati di tentata estorsione a presidente Stp

Brindisi, licenziati i due sindacalisti imputati di tentata estorsione a presidente Stp

da Cosimo Saracino
0 commento 211 visite

Licenziati i due sindacalisti della STP attualmente sotto processo con le accuse di diffamazione, violenza privata e tentata estorsione ai danni del presidente della società. Armando Leo, 56 anni, segretario provinciale della Uil Trasporti di Torre Santa Susanna e Antonio Esperte, 44 anni segretario provinciale della Ugl consigliere comunale  di Mesagne, hanno ricevuto la lettera di licenziamento dalla Società trasporti pubblici. La sanzione disciplinare è stata notificata nei giorni scorsi dopo che era trascorso poco tempo dal rinvio al giudizio del Tribunale di Brindisi. L’estremo provvedimento sempre essere conseguenza dell’esito dell’udienza preliminare che si è tenuta il 27 settembre scorso dinanzi al gup Paola Liaci. I due sindacalisti difesi dall’avvocato Giancarlo Camassa, hanno sempre respinto le accuse e intendono presentare ricorso al giudice del lavoro. Il processo è stato chiesto dal sostituto procuratore Milto Stefano De Nozza al termine delle indagini partite su denuncia dell’avvocato Rosario Almiento in qualità di presidente del Consiglio di amministrazione della Società Trasporti Pubblici.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND