Home Primo Piano Buona la Prima contro il Polignano per la Omega Volley

Buona la Prima contro il Polignano per la Omega Volley

da redazione sport
0 commento 126 visite

Ancora una impresa quella consumata ieri sera a Monopoli dalla Omega Annunziata Volley Mesagne ai danni della D&F Polignano piegata dopo oltre 2ore e 30minuti  di gioco per 3-2 (25-14/ 23-25 / 22-25 / 25-21 / 15-13).Parlavamo di impresa perche’ in una “Tensostruttura Comunale di Monopoli gremita in ogni ordine di posti da parte delle due tifoserie calorose ma composte, i ragazzi di Tony Lo Re hanno ottenuto una vittoria importante e pesantissima in chiave promozione che se replicata mercoledì prossimo permetterà ai Salentini Messapici di affrontare nell’ultimo atto il Matera per la Promozione in Serie B. Come da tradizione in questa stagione le due compagini (questo era il quarto confronto) se le sono date di santa ragione per tutto l’arco dell’incontro coinvolgendo tutti i presenti in campo in un tourbillon di emozioni senza fine.

Infatti sembrava essersi messa bene per Solazzo e compagni che hanno sfoderato un primo set da Oscar durante il quale hanno annichilito i propri avversari sotto le bordate dei soliti Buccoliero e Ristani confortati dalle ricezioni di un Andreatta sempre presente in ogni fondamentale e dalle difese del solito impeccabile ,malgrado le sue non poche primavere ,Baldassarre. A condire il tutto poi ci hanno pensato i due centrali Caliolo e D’Amico con i loro muri e le loro percussioni dal centro. Altra storia invece quella che dobbiamo raccontare a partire dal secondo set. Prevedibilmente come da copione il Polignano è resuscitato dalle proprie ceneri giocando il parziale palla su palla trascinato dal suo fuoriclasse totale Alessandro Primavera ispirato dal suo palleggiatore Lacatena hanno messo il match sui binari di un totale equilibrio.

Malgrado ciò la Omega si e’ portata sul 23-21.Ma improvvisamente, forse causa il caldo opprimente della struttura, forse il calo fisico in alcuni suoi protagonisti i Mesagnesi sono letteralmente crollati sotto il peso di errori mai registrati in questa stagione.Di conseguenza contraccolpo fatale e terzo set tutto di marca barese malgrado gli innesti in casa brindisina di Semeraro per Solazzo di Polignino per Ristani e di Olimpio per Buccoliero. Sul 2-1 Polignano lo spettro della sconfitta ha cominciato ad aleggiare sulle teste dei protagonisti in campo e  su quelle dei tanti  loro tifosi ammutoliti tutto d’un tratto sugli spalti.Ma come al solito questa Omega ha sguainato l’ennesima settima vita rientrando in campo con Semeraro in regia il giovanissimo Ciaccia al centro ed Olimpio di banda.Ennesimo colpo di scena di un confronto avvincente e e senza fine. Assistiamo di nuovo ad una Omega in controllo con Ciaccia pungente in battuta e presente a muro e il “Giovanotto” Semeraro che pur entrato a freddo riesce a mettere ordine  e tranquillita’ nelle fila messapiche permettendo di condurre  ” in porto un set di ciclopica importanza.V e decisivo set che si dipana punto a punto sino al 10-10. Poi la svolta. Primo tempo coraggiosissimo di Semeraro per Caliolo che scaraventa  la sfera nei 4 metri.Poi sempre Caliolo nell’azione successiva stampa un muro tetto per il breach di vantaggio che poi Ristani suggella con l’ultimo mano e fuori da posto 2.” E stata una partita che sicuramente disturbera’ le coronarie in piu’ di qualcuno” .Ha esordito Mister Lo Re .

” Questi play off così come sono congegnati ci stanno prosciugando oltre le solite energie nervose anche quelle fisiche.Giocare ogni tre giorni non mi sembra una cosa particolarmente igienica, perche’ oltre che ad allenarsi poco e male, non ci permette di poter recuperare quei piccoli malanni che necessitano del giusto riposo.E’ chiaro che la mia non e’ la solita scusa.Chi mi conosce sa perfettamente che odio la cultura degli alibi ma in futuro spero che chi di dovere possa valutare al meglio certe situazioni e dare le giuste soluzioni.” Appuntamento per il decisivo ritorno mercoledì 22 a S.Vito dei Normanni per la sfida decisiva che stabilira’ chi stacchera’ il ticket per la Finalissima.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND