Home Attualità Circolo Tennis “Dino De Guido” Mesagne: mezzo secolo di storia

Circolo Tennis “Dino De Guido” Mesagne: mezzo secolo di storia

da Redazione
0 commento 141 visite

Il 9 febbraio 1974, per iniziativa di otto giovani mesagnesi, pieni di passione, di entusiasmo, di buona volontà e con la voglia di adoperarsi per lo sport e in particolare per il tennis, costituivano il Circolo Tennis Mesagne con rogito del notaio avv. Roberto Nicoletta.

Contestualmente alla stesura dello Statuto sociale, venivano designati gli incarichi nell’ambito degli 8 soci fondatori: Lelio Ostillio, presidente; Dino De Guido, vice presidente; Albino De Mauro, tesoriere; Antonio Guarini, consigliere; Bruno Guarini, consigliere; Vincenzo Leopardi, consigliere, Gino Sconosciuto, consigliere; Mario Semeraro, consigliere.

Sensibilizzati un centinaio di amici, che si erano avvicinati al tennis nei modi più diversi, veniva proposta una quota di iscrizione iniziale di £. 100.000 a famiglia, finalizzata a sostenere le prime spese per l’attuazione del progetto globale preparato attraverso un plastico dell’ing. Carmine Sconosciuto. Il 9 aprile 1975 veniva acquistato un suolo in c.da Palmitella con la benevola disponibilità di un caro amico di tutti, Nisio Carluccio, che vendeva il terreno a un prezzo ragionevole con pagamenti differenziati. Quindi si procedeva alla costruzione dei primi due campi in terra rossa, serviti da due piccoli spogliatoi e locale bar.

Proprio quando il progetto si avviava e pian piano si concretizzava, Dino De Guido, giovane e brillante avvocato, assistente di Criminologia presso l’Istituto di Diritto Penale dell’Università degli studi di Bari diretto dal prof. Renato Dell’Andro, uno dei primi ispiratori dell’iniziativa e vice Presidente in carica, concludeva a soli 28 anni la sua giovane, intensa esistenza, in seguito ad una tragica fatalità il 17 marzo 1976.

Il Circolo Tennis Mesagne, nell’Assemblea Ordinaria dei Soci del 2 Ottobre 1976, con affettuosa sensibilità, deliberava all’unanimità di intitolare il sodalizio a Dino De Guido che da allora si sarebbe chiamato Circolo Tennis “Dino De Guido” Mesagne.

Dino De Guido, purtroppo, non riusciva a presenziare alla inaugurazione del “suo” Circolo, con i suoi primi due campi in terra rossa, che avveniva il 31 ottobre 1976, con la benedizione dell’Arciprete don Daniele Cavaliere e la esibizione delle campionesse italiane juniores, le brindisine Elvy Intiglietta e Maria Fiume.

Dal 1977 ad oggi, il C.T. “Dino De Guido” si è dotato di sempre nuove strutture sino a diventare una realtà d’eccellenza nel panorama sportivo pugliese e nazionale: cinque campi da tennis in terra rossa di cui 1 campo coperto con una struttura tensostatica, 2 campi coperti con una struttura pressostatica, un campo polifunzionale (calcetto, tennis, pallavolo), 1 campo di padel, spogliatoi, palestra, sede sociale, segreteria, bar, anfiteatro.

Intensa l’attività agonistica e socio-culturale che ha svolto il sodalizio mesagnese in questo 50 anni. Innumerevoli sono stati gli eventi nazionali e internazionali organizzati dal “Dino De Guido” a cominciare dal lontano 1981 quando la Federazione Italiana Tennis affidò al circolo l’organizzazione della semifinale del Campionato europeo under 18 femminile della “Copa S.M. Reina Sofia” con la partecipazione delle squadre di Italia, Cecoslovacchia, Israele e Jugoslavia, attraverso tantissimi campionati europei giovanili.

Tantissimi in questi anni anche i successi dei tennisti del C.T. “Dino De Guido” Mesagne, giovani e meno giovani, nei campionati a squadre, nei tornei individuali a testimonianza dell’attenzione che sempre si è posta nei confronti della Scuola Addestramento Tennis, elemento determinante per la crescita di un Circolo Tennis.

E poi, i tanti riconoscimenti da parte delle istituzioni sportive pugliesi e nazionali i più importanti dei quali sono il conferimento da parte del CONI della Stella di Bronzo al Merito Sportivo nel 2005 e quella d’Argento nel 2015 a testimonianza delle benemerenze acquisite dal sodalizio in tanti anni di attività.

E al compimento dei 50 anni di grande operosità, sarà motivo di grande soddisfazione per tutta la famiglia del Circolo mesagnese, acquisire la più alta onorificenza, la Stella d’Oro al merito Sportivo. Il Consiglio di amministrazione del C.T. “Dino De Guido”, presieduto da Nicola De Guido, sta lavorando alacremente per definire un intenso programma di celebrazioni che saranno proposte lungo tutto il 2024.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND