Home Attualità Concluso il progetto PCTO con ENEA “Monitoraggio delle polveri sottili”

Concluso il progetto PCTO con ENEA “Monitoraggio delle polveri sottili”

da Cosimo Saracino
0 commento 457 visite

Quattordici tra studenti e studentesse del terzo e quarto anno del Liceo Scientifico Scienze Applicate dell’IISS Ferdinando di Mesagne hanno appena concluso l’esperienza di Alternanza Scuola Lavoro “Monitoraggio delle polveri sottili”, uno dei pochi PCTO organizzati dall’ENEA a livello nazionale.

Il progetto della durata di 30 ore ha visto prima una preparazione base presso la scuola sui concetti base di  Elettronica,  sulle applicazioni con microcontrollore Arduino e il computer a scheda singola Raspberry, la riga di comando del sistema operativo Linux e la programmazione in Python. 

Poi lo stage si è svolto presso la sede ENEA della vicina Cittadella della Ricerca di Brindisi, coordinata dal dott. Domenico Suriano, ricercatore ENEA, con i dispositivi Raspberry e i sensori acquistati dalla scuola con gli 800 € del Premio Scuola Digitale vinto nel 2021 dai nostri  studenti della redazione di emergenza climatica.it e sono state implementate 4 centraline autonome e professionali di monitoraggio delle polveri PM10, PM2.5 e PM1, che saranno collocate sul tetto della scuola a Mesagne, su una scuola di Brindisi e su una scuola di Taranto.

Il passo successivo è quello di inviare i dati raccolti al database server del liceo di Mesagne e progettare una interfaccia web in JavaScript, PHP e MySQL per rendere pubblici i dati in real time e con applicazioni statistiche create dai nostri studenti e affiancare i dati sull’inquinamento con le stazioni di rilevamento di altri enti pubblici.

Il progetto si colloca nell’ambito del piano digitale della scuola e dell’impegno costante verso le problematiche ambientali e l’emergenza climatica, dato che la nostra scuola è certificata come Climate Change School dalle Nazioni Unite e vede proprio la redazione di emergenzaclimatica.it, altro PCTO gestito insieme al CEDEUAM di UniSalento, come think tank registrato presso la Commissione Europea.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND