Home Attualità Consorzio BR4, Sportello contro il cancro: la scheda progettuale confluisce nel Piano di Zona

Consorzio BR4, Sportello contro il cancro: la scheda progettuale confluisce nel Piano di Zona

Chiusa la fase di co-programmazione di ATS e Associazioni, un unicum nel panorama del welfare regionale

da Cosimo Saracino
0 commento 443 visite

La costruzione di una rete per rafforzare il sistema di servizi sanitari esistenti col fine di fornire ai pazienti e alle loro famiglie uno sostegno concreto per i diversi stadi della malattia oncologica: sull’obiettivo, lo scorso 22 giugno – presso la sede del Consorzio BR4, nel centro storico di Mesagne – si è tenuto l’incontro conclusivo del tavolo di co-programmazione oncologica, istituito su iniziativa dell’associazione Insieme contro il cancro in collaborazione con il CSV Brindisi-Lecce Volontariato nel Salento. Oltre ai referenti delle due Organizzazioni, hanno partecipato le associazioni Le  Civette del Salento, Cuore di Donna, Tony Brogna, Acli San Pancrazio, Cif Torre Santa Susanna, Cittadinanza Attiva, Croce Amica.

<<La preziosa collaborazione di tutte le associazioni che hanno partecipato al tavolo ha già sortito un primo importante risultato, giustificando l’opportunità di inserire all’interno del nuovo Piano Sociale una scheda che prevede l’attivazione di un infopoint oncologico, configurando così una proposta unica nel panorama regionale>>, ha sottolineato il presidente del Consorzio BR4, dott. Antonio Calabrese, con riferimento a un servizio  gratuito che avrà le caratteristiche di un luogo di ascolto e informazione a supporto delle persone malate di tumore, delle famiglie dei pazienti e dei loro caregiver, e che sarà dotato di guide “umane” sulle modalità assistenziali e sulle opportunità socio-assistenziali esistenti, nonché sulle possibili consulenze medico-infermieristiche e psicologiche.

I volontari, preparati a svolgere il proprio ruolo previa formazione, avranno un ruolo attivo nel percorso, soprattutto nella fase di accoglienza e accompagnamento degli utenti, e saranno affiancati da un équipe di oncologi, medici, palliativisti, psicologi e infermieri.

La sinergia tra le strutture ASL, i servizi sociali territoriali, le associazioni di volontariato sarà collante propulsivo di ogni tipologia di intervento garantito. La socialità e lo svago costituiranno anch’essi elementi significativi: attraverso lo sportello sarà possibile prenotare parrucchiera ed estetista oncologica, partecipare ad incontri di meditazione e benessere, alla presentazioni di libri e concerti, tenendo conto degli interessi culturali e delle richieste di coloro che si avvalgono del servizio.

Durante l’incontro è stata ribadita la necessità di promuovere  una campagna di sensibilizzazione circa le criticità legate alle liste d’attesa per i controlli e la prevenzione tumorale. Il presidente Calabrese ha ribadito che anche su questa delicata questione il Consorzio farà la sua parte. In attesa dell’approvazione definitiva del Piano di Zona del Consorzio ATS BR4 da parte della regione Puglia, i rappresentanti delle associazioni che hanno aderito al percorso si sono detti disponibili a continuare il percorso comune, che darà seguito alla fase di co-programmazione appena conclusa, aprendo il successo iter di progettazione.

 

 

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND