Home Attualità Coop. Oasi, la Palma d’oro un riconoscimento ad una storia lunga trent’anni

Coop. Oasi, la Palma d’oro un riconoscimento ad una storia lunga trent’anni

da Cosimo Saracino
0 commento 270 visite
distante600X150
IMG-20160804-WA0000 (1)Conclusa da qualche giorno la XIII^ edizione della Palma d’­oro mesagnese arrivano ancora in redazione ringraziamenti per la­ presidente della Pro­ loco Teresa Pastorel­li, la conduttrice de­lla serata Giampiera ­Dimonte e il regista ­Giancarlos Stellini.
Questa volta è il presidente della Cooperativa Oasi, Gianluca Pezzolla, che intende rivolgere un ringraziamento agli organizzatori per il riconoscimento tributato alla Cooperativa sociale ­”per la sua trentennal­e attività a Mesagne,­ per la sua opera in ­favore dei minori (an­che stranieri e richi­edenti asilo) in situ­azioni di disagio, ri­schio di devianza, ab­bandono, maltrattamen­ti abusi o incuria e ­a sostegno delle lor­o famiglie”.
“Qualche mese fa – scrive Pezzolla in una nota –  la Cooperativa Oasi ha festeggiato trent’anni di vita. Tanto tempo è passato da quando un piccolo gruppo di amici costituì questa realtà che ha confermato negli anni il suo impegno rivolto a chi esprime il bisogno di accoglienza e di sostegno. In tutti questi anni abbiamo accompagnato IMG-20160804-WA0001La crescita di tante vite, abbiamo inciso profondamente nella cultura di accoglienza della nostra Mesagne.
In questo ultimo anno di attività – continua il Presidente – la Cooperativa sta sperimentando nuovi percorsi educativi e formativi, integrandoli con quelli già avviati. Soci e operatori dell’Oasi continuano ad operare soprattutto con minori, adolescenti e giovani impegnandosi in una grande sfida pedagogica per la quale hanno elaborato itinerari e progetti di crescita e di maturazione”.
La Palma d’oro ricevuta lo scorso 30 luglio dai rappresentati della Cooperativa è un segno di attenzione della città verso una realtà sociale che molti paesi della Regione vorrebbero avere.
“Noi vogliamo condividere questo premio – conclude il Presidente Gianluca Pezzolla – soprattutto con tutti i ragazzi che ogni giorno serviamo. Sono loro il nostro obiettivo ed è giusto che a loro vada anche questo riconoscimento. Infine, vorrei ringraziare tutti gli organizzatori della manifestazione rivolgendo a loro un augurio per un futuro ricco di successi per la nostra città”.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND