Home Primo Piano Corsi per diventare OSS – Iscrizioni aperte presso la scuola “Leonardo Da Vinci” di Mesagne

Corsi per diventare OSS – Iscrizioni aperte presso la scuola “Leonardo Da Vinci” di Mesagne

da Cosimo Saracino
0 commento 1,1K visite

Diventa più semplice il percorso di formazione per diventare OSS – Operatore Socio Sanitario. La Regione Puglia liberalizza i corsi di Operatore Socio Sanitario svincolandoli da selezioni lunghe e farraginose. Da quest’anno gli enti di formazione professionale, accreditati e in possesso dei precisi requisiti previsti dalla norma, possono erogare liberamente il corso da operatore socio-sanitario in regime di autofinanziata e non esclusivamente a seguito del bando regionale. Si dà la possibilità a persone disoccupate e che voglio intraprendere un lavoro come supporto assistenziale di formarsi liberamente. A Mesagne la scuola di formazione “Leonardo Da Vinci”, in partnership con la “Genesis Consulting”, ha predisposto dei percorsi di formazione per tutti coloro che intendono conseguire la qualifica da OSS. In progetto c’è la creazione di quattro classi che seguiranno un percorso formativo di 1000 ore, con l’avvio delle lezioni dal prossimo mese di giugno. Per chi volesse intraprendere questo percorso si consiglia di prenotare il proprio posto in aula già da subito, così da garantirsi la formazione teorica e pratica prevista per Legge. Per info e prenotazioni: Scuola Leonardo Da Vinci, via G. Marconi n. 138 – Mesagne, tel. 08311526471

Chi è l’Operatore Socio Sanitario?

L’Operatore Socio Sanitario (Oss) è una figura di supporto assistenziale che, da un lato, rappresenta un punto di riferimento per i pazienti e, dall’altro, un valido supporto per l’infermiere e per l’intera équipe. Quella di diventare Oss è una scelta che va affrontata con grande cognizione di causa, perché si tratta di svolgere un lavoro che tocca e coinvolge profondamente la dimensione umana, la propria e quella di chi soffre nel fisico e, quasi sempre, anche nello spirito.

Le attività dell’Oss sono tutte rivolte alla persona, al suo benessere, alla sua autonomia e al rispetto del suo ambiente di vita con l’obiettivo di fornire assistenza diretta, interventi igienico sanitari, supporto organizzativo e formativo.

Dove lavora l’Operatore Socio Sanitario?

L’Oss, maturate le competenze tecniche e relazionali richieste, può svolgere la sua attività sia nel settore sociale che in quello sanitario, in servizi di tipo socio-assistenziali e socio-sanitari, nelle Rsa o nelle case di cura, in ambiente ospedaliero e al domicilio degli utenti.

L’Oss può lavorare:

  • come dipendente pubblico, partecipando e superando un concorso pubblico
  • come dipendente nel privato tramite assunzione diretta in struttura privata
  • assunzione tramite agenzia interinale
  • assunzione tramite cooperativa
  • in centri di assistenza, centri educativi, comunità di recupero, onlus, ecc.

L’Operatore Socio Sanitario, lavorando in stretta collaborazione con gli altri membri dell’équipe preposti all’assistenza sanitaria e a quella sociale, può trovarsi ad assistere varie tipologie di pazienti: anziani, bambini, disabili, persone con disturbi di salute mentale, ecc. Con le dovute integrazioni formative, l’Oss può prestare servizio anche in Sala Operatoria e in centrale di sterilizzazione.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND