Home Rinnovabili Dove si trovano le pale eoliche in Italia?

Dove si trovano le pale eoliche in Italia?

da Cosimo Saracino
Pubblicato Ultimo aggiornamento: 0 commento 66 visite

l vento è una risorsa naturale e rinnovabile che si può sfruttare tramite l’utilizzo di pale eoliche, tecnologie che convertono l’energia cinetica del vento in energia meccanica e successivamente in energia elettrica grazie all’impiego di generatori. Molto diffuse soprattutto nelle regioni del Sud Italia, scopriamo di più sulla distribuzione delle pale eoliche nel nostro Paese.

In Italia l’energia che si ricava dalle pale eoliche, diffuse in molte regioni, è in continuo aumento. Secondo i dati pubblicati nell’ultimo report dell’Associazione nazionale energia del vento (ANEV) nel 2021 l’Italia ha generato 20,62 TWh di energia grazie all’impiego delle pale eoliche (il cui nome in gergo tecnico sarebbe aerogeneratori) diffuse sul territorio nazionale, che hanno permesso il risparmio di più di 25 milioni di barili di petrolio e di 12 milioni di tonnellate di emissioni di CO₂.
In numeri quant’è: tanto o poco? Per darvi un’idea di quanta energia si tratti, prendiamo in considerazione i dati di Terna secondo cui il fabbisogno annuale di energia elettrica nel nostro Paese corrisponderebbe a 319,9 TWh (registrando nel 2021 un aumento del 6,2% rispetto al 2020). L’eolico, quindi, rappresenta al momento circa il 6,27% della copertura energetica nazionale.

Quasi tutte le regioni italiane ospitano nel proprio territorio dei parchi eolici più o meno estesi, per un totale di 7.289 pale eoliche e una potenza di 11.035 MW. Come si evince dalla tabella sottostante, la distribuzione degli aerogeneratori in Italia non è omogenea. A generare le maggiori quantità di energia eolica in Italia sono, infatti, sei regioni meridionali: Puglia, Campania, Calabria, Basilicata, Sicilia e Sardegna. Nel 2019 questi territori ospitavano il 91% delle centrali eoliche italiane e la sola Puglia, per potenza, è attualmente in grado di generare un quarto dell’energia eolica totale.

Analizzando i dati forniti da Anev notiamo che è la Puglia ad ospitare il maggior numero di pale eoliche (1.615), seguita da Sicilia (1.574), Campania (1.196) e Sardegna (753). Possiamo notare poi che Basilicata (713) e Calabria (624), pur avendo un numero minore di impianti, sono in grado di compensare questi valori in termini di potenza. Seguono poi il Molise (321) e l’Abruzzo (250) mentre il numero degli impianti scende in Toscana (88) e Liguria (56).
La classifica della distribuzione delle pale eoliche in Italia procede con Emilia Romagna (36), Lazio (30) e Piemonte (9) mentre per quanto riguarda il resto delle regioni (identificate dalla dicitura “Altre”), nel complesso ospitano un totale di 21 pale eoliche.

 

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND