Home Primo Piano Esordio vittorioso per il CT “Dino De Guido” nel campionato di serie B2 di tennis

Esordio vittorioso per il CT “Dino De Guido” nel campionato di serie B2 di tennis

da Cosimo Saracino
1 commento 446 visite

Esordio oltremodo lusinghiero per i colori gialloblù mesagnesi nell’incontro di esordio del campionato di Serie B2 maschile di tennis. La squadra del C.T.“DinoDe Guido” si è imposto con un perentorio 6 a 0 agli avversari di turno, i salentini del CT “Mario Stasi”Lecce.

I primi due incontri di singolare vedevano opposti, da un lato, Lautaro Falabella a Matteo Giangrande e, dall’altro, Gaston Tonello a Federico Troso.

Quest’ultimo match si rivelava una pura formalità per il tennista mesagnese. Infatti, con una evidente differenza di valori in campo, Tonello riusciva ad imporsi col punteggio di 6-0 6-2. 

L’incontro tra Falabella e Giangrande, invece, si rivelavapiù combattuto. Nel primo parziale il tennista italo-argentino riusciva a mantenere un break conquistato al terzo gioco, fino al 6-3 finale. Nel secondo, invece, si registravano numerosi break e controbreak fino a quando il tennista di casa non riusciva a tenere il servizio per il 6-4 in suo favore.

Nel confronto diretto tra i numeri 1 delle due compagini, il giocatore ucraino Oleksandr Ovcharenko, che si allena presso il circolo mesagnese, trovava dall’altra parte della rete il cileno Felipe Escalona. L’incontro poteva nascondere insidie per il tennista gialloblù, ma la voglia di esordire e dimostrare tutto il suo valore ai numerosi tifosi accorsi al circolo, faceva sì che l’incontro si concludesse agevolmente in favore di Ovcharenko: 6-2 6-0 il punteggio finale in suo favore.

A chiudere gli incontri di singolare scendevano in campoDavide Spina per i colori di casa e Christian Pizzolante, fresco di finale Tennis Europe nel torneo di Tirana U.16. Nel primo set Spina metteva in mostra la sua maggiore potenza nel servizio e nei colpi da fondo campo, aggiudicandosi il parziale col punteggio di 6-4. Nel secondo, subiva una lieve flessione fisica e, di conseguenza, una minore incisività dei suoi colpi. La seconda frazione di gioco veniva decisa dal tie break. In questo caso, dopo essere stato sotto per 4 a 1, Spina metteva in campo tutta l’esperienza e il cuore possibili e riusciva a portare a casa l’incontro per 6-4 7-6 (6).

Nei doppi la musica non cambiava e la squadra leccesedoveva accontentarsi di raccogliere pochi games.

La coppia Ovchareko/Spina aveva la meglio sulla coppiaEscalona/Giangrande col punteggio di 6-2 6-1, mentre il duo italo-argentino, Falabella/Tonello non concedevano neppure un game alla giovane coppia Moles/CastriotaScanderbeg.

Il prossimo impegno vedrà opposti i tennisti mesagnesi alla forte compagine dello Sporting Club Bisceglie domenica prossima sui campi biscegliesi, con inizio alle ore 10.

Potrebbe piacerti anche

1 commento

Lucio Gianni mercoledì, 17 Maggio 2023 - 21:14

Da una parte 4 giocatori non del circolo con classifica ATP, dall’altro giovani ragazzi della scuola tennis con i relativi maestri. Si perde ma si fa crescere i propri ragazzi.

Commenti chiusi.

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND