Home Dal Territorio “GIALLO E NERO DI PUGLIA”: AL VERDI IL GRAN FINALE DEL CONCORSO LETTERARIO 

“GIALLO E NERO DI PUGLIA”: AL VERDI IL GRAN FINALE DEL CONCORSO LETTERARIO 

da Cosimo Saracino
0 commento 186 visite

Si avvicina l’appuntamento per gli amanti della lettura thriller, noir e mystery. Nel foyer del Nuovo Teatro Verdi di Brindisivenerdì 24 e sabato 25 novembre – con inizio alle ore 20 –, è infatti in programma l’atto finale della prima edizione del concorso letterario “Giallo e Nero di Puglia”, un viaggio nei mondi della narrativa del mistero organizzato dalla Fondazione Nuovo Teatro Verdi con il sostegno del Comune di Brindisi e la direzione artistica di Regina CestaL’ingresso è gratuito.

Giallo e Nero di Puglia” – unico concorso nazionale dedicato al genere del giallo-noir-thriller organizzato in Puglia – è partito il 26 novembre 2022 in collaborazione con Giunti Editore e ha visto la partecipazione di ben 222 manoscritti ricevuti da ogni parte d’Italia e selezionati da un team specializzato dell’editore. Il gran finale del concorso culminerà la sera del 25 novembre nella proclamazione e premiazione del romanzo vincitore, che sarà pubblicato da Giunti e distribuito a livello nazionale a partire dalla primavera del 2024. La giuria di qualità, composta da personalità di spicco nel mondo dell’editoria, è formata da Antonio Franchini, direttore editoriale di Giunti, due editor di narrativa del Gruppo Editoriale Giunti – Annalisa Lottini e Nicoletta Verna -, da Jacopo De Michelis, editor di narrativa di Marsilio Editori, e dallo scrittore Franco Legni.

Tanti i punti d’interesse di questo lungo week-end in giallo: si comincia venerdì 24 novembre con la cerimonia di apertura e i saluti del sindaco della Città di Brindisi, Giuseppe Marchionna, e la presentazione in forma d’intervista del romanzo “Le chiavi di casa” di Paolo Ricchiuto, per arrivare a sabato sera con focus sul romanzo della madrina della manifestazione, l’autrice Barbara Perna, dal titolo “Annabella Abbondante, l’essenziale è invisibile agli occhi”. Tra i momenti che animeranno la finale, anche la menzione d’onore da parte di Giunti Editore alla classe II B della scuola secondaria di primo grado “Materdona-Moro” di Mesagne per aver partecipato al concorso, e una lettura dedicata al ricordo della povera Giulia Cecchettin nel giorno della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Al vincitore sarà consegnata un’opera ideata e realizzata dall’artista Adriano Radeglia. Nell’occasione, sarà anche lanciato il bando per la seconda edizione, un nuovo capitolo per il concorso letterario made in Puglia con chiamata a selezione, questa volta, di romanzi già editi. L’obiettivo del Nuovo Teatro Verdi è di diventare presidio della manifestazione, un’occasione nella quale autori, lettori, critici letterari e appassionati di letteratura si ritrovano per scoprire percorsi e tendenze del genere giallo, thriller e noir, ma anche per discutere e dibattere su temi più ampi che queste opere letterarie sollevano. Temi come moralità, giustizia, psicologia e dilemmi etici. “Giallo e Nero di Puglia” riparte dunque dal Verdi di Brindisi per consolidare la propria esperienza di catalizzatore culturale e aggregativo, offrendosi come laboratorio e confine aperto nel quale la narrativa incontra la realtà e la letteratura si fonde con il dialogo sociale.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND