Home Cultura “Giallo e nero di Puglia”, al Verdi il gran finale del festival letterario

“Giallo e nero di Puglia”, al Verdi il gran finale del festival letterario

da Cosimo Saracino
0 commento 234 visite

La prima edizione del festival letterario “Giallo e Nero di Puglia” si avvia verso il gran finale, in programma venerdì 24 e sabato 25 novembre nel foyer del Nuovo Teatro Verdi di BrindisiL’ingresso è libero.

Giallo e Nero di Puglia” è il primo concorso nazionale per romanzi del genere giallo-thriller-noir organizzato in Puglia con la prestigiosa partecipazione della casa editrice Giunti che nel 2024 pubblicherà e distribuirà il romanzo vincitore dell’edizione d’esordio. Ad organizzare le due serate finali di “Giallo e Nero di Puglia” è la Fondazione Nuovo Teatro Verdi con il patrocinio della Città di Brindisi e la direzione artistica di Regina Cesta che del concorso è ideatrice avendone curato tutti gli aspetti in contatto con Giunti Editore. Partner dell’iniziativa, la Cantina Sampietrana.

Un percorso iniziato lo scorso anno con il lancio del bando rivolto a romanzi di genere noir, giallo, thriller e mystery inediti, opere per le quali valeva la scadenza di invio del 31 maggio 2023. Sono pervenuti 222 manoscritti, sottoposti per una prima scrematura alla valutazione di un team formato da editor e lettori interni alla casa editrice. La selezione si è conclusa con la individuazione di sette semifinalisti, tra i quali gli studenti di una classe della scuola secondaria di primo grado “Materdona-Moro” di Mesagne che hanno ricevuto una menzione d’onore da parte della casa editrice Giunti, e la successiva selezione dei tre titoli ammessi alla finale. Le tre opere giunte in finale sono al vaglio di una giuria di qualità formata da Antonio Franchini, direttore editoriale di Giunti, due editor di narrativa del Gruppo Editoriale Giunti – Annalisa Lottini Nicoletta Verna -, da Jacopo De Michelis, editor di narrativa di Marsilio Editori, e dallo scrittore Franco Legni, che la sera del 25 novembre al Verdi incoronerà il romanzo vincitore, destinato alla pubblicazione a marzo 2024. Il politeama brindisino ha l’obiettivo di divenire punto di riferimento nel panorama dei concorsi letterari di questo genere narrativo.

Si comincia venerdì 24 novembre – con inizio alle ore 20 – con i saluti istituzionali del sindaco di Brindisi, Giuseppe Marchionna, e la presentazione del libro di Paolo Ricchiuto “Le chiavi di casa”, opera prima dell’avvocato romano, un romanzo di finissima tensione psicologica sulla giovinezza e sulla sottile linea d’ombra che la separa dalla vita adulta. Il dialogo offrirà al pubblico approfondimenti sul processo creativo, sulle sfide narrative e di linguaggio che animano la scrittura di suspense. Gli appassionati avranno l’opportunità unica di interagire direttamente con l’autore, scambiando idee e acquisendo nuove prospettive sul genere.

Momento clou il giorno successivo, sabato 25 novembre, con la serata dedicata alla proclamazione del romanzo vincitore della prima edizione del premio letterario, alla presenza della madrina Barbara Perna, magistrato e scrittrice per vocazione. Si comincia alle ore 20 con la presentazione del nuovo libro dell’autrice, “Annabella Abbondante. L’essenziale è invisibile agli occhi”, un giallo comico incentrato sulla figura di una giudice fallimentare di Montepulciano, una figura risolta, simpatica, brillante, intelligente, che non cede agli stereotipi.

Nella stessa occasione sarà lanciato il nuovo bando per la seconda edizione del concorso – cui si parteciperà con romanzi editi – assieme a un calendario di iniziative collaterali, una sorta di “filo giallo” che farà da corollario alla competizione nel corso del prossimo anno. Il Festival ambisce così a diventare un catalizzatore culturale annuale, un punto di incontro nel quale la narrativa incontra la realtà e la passione per la letteratura si fonde con il dialogo sociale e culturale.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND