Home Attualità I ragazzi del centro estivo di Mater Domini in pellegrinaggio da Matteo Farina

I ragazzi del centro estivo di Mater Domini in pellegrinaggio da Matteo Farina

da Cosimo Saracino
0 commento 176 visite

In un’afosissima giornata di inizio luglio, si è svolto il pellegrinaggio a Brindisi, dei ragazzi e degli animatori del Centro estivo 2024 della Parrocchia di Mater Domini di Mesagne, alla scoperta della figura del giovane brindisino, il Venerabile Matteo Farina, morto il 24 aprile 2009 all’età di 19 anni.


Dopo l’arrivo a Brindisi, a bordo di due pullman, i pellegrini hanno attraversato a piedi il lungomare brindisino e salendo dalla Scalinata Virgiliana sono giunti in Piazza Duomo. Una breve passaggio in Cattedrale, dinanzi alla tomba del Venerabile Matteo Farina e alla mostra a Lui dedicata. A fare gli onori di casa con una calorosa accoglienza è stato l’Arcivescovo mons. Giovanni Intini. Era visibile sul volto del Vescovo la soddisfazione di vedere tanti ragazzi coinvolti nelle attività estive della parrocchia mesagnese.


Il Vescovo ha esortato i ragazzi sul senso del cammino e del pellegrinaggio e a imitare lo stile di vita del giovane Matteo Farina. Matteo si distinse per il carattere allegro, determinato, equilibrato e riflessivo. Fin da bambino, lasciò illuminare la propria vita dalla fede, la nutrì con la Parola di Dio, la Santa Messa e la preghiera, sentendo l’urgenza di farsene testimone presso i coetanei, fino a subire ostilità e derisioni. La virtù della speranza fu l’anima della sua accettazione della malattia, orientando tutto se stesso all’incontro con Dio, ma emerse fin da piccolo, nel carattere gioioso che lo contraddistinse.

L’amore verso Dio si rivelò nell’oblazione della vita nella malattia, come pure nel ruolo che riservò nella sua vita alla preghiera e nel coraggio con cui si fece testimone di Dio verso i coetanei. Maturò la consapevolezza che la sua missione doveva essere quella di “infiltrato di Dio” tra i giovani. I coetanei lo seguivano perché vedevano in lui un esempio credibile. Da qui scaturì il suo amore verso il prossimo, da aiutare in tutte le circostanze e soprattutto da ricondurre alla fede.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND