Home Primo Piano Il balletto “Sogno di una notte di mezza estate” del Liceo Coreutico Ferdinando

Il balletto “Sogno di una notte di mezza estate” del Liceo Coreutico Ferdinando

da Cosimo Saracino
0 commento 317 visite

 

Vari coreografi hanno tradotto nel tempo una commedia di Shakespeare, basata su inganni, dispetti e infatuazioni. I giorni 15 e 16febbraio al Teatro Comunale di Mesagne sarà portato in scena dagli alunni del Liceo Coreutico “Epifanio Ferdinando” il balletto“Sogno di una notte di mezza estate”. In questi due giorni si terranno quattro spettacoli: la mattina alle ore 10 e 30 il sipario si aprirà alle scuole  di primo e secondo grado del territorio mentre la sera alle ore 20 e 30 le porte del Teatro saranno aperte a chiunque vorrà scoprire l’arte della danza.

Le coreografie, ispirate alla versione di George Balanchine messa in scena nel 1962, sono a cura delle Professoresse Cirillo, Semeraro, Monteleone e Valentino.

Le musiche, la scenografia e le luci sono a cura dei professori Zoppi, Corvino, Greco,  e Palmisano.

Ricordiamo i protagonisti di questa storia: Sarah Albano nel ruolo di Titania, regina delle fate;  Andrea Palmieri nel ruolo di Oberon, re delle fate;  Riccardo Caramia e Annachiara Vecchio nel ruolo di Puck, il folletto; Francesca Alò e Alessandro Colonna nei ruoli di Elena e Demetrio; Sofia Chirivì e Samuele Aprile nei ruoli di Ermia e Lisandro; Chiara di Giulio e Giulia Cardone nel ruolo di Ippolita; Alessia Villani e Giorgia de Fazio nel ruolo della Farfalla; nel ruolo degli artigiani Aurora Alessio, DesiréeMontesardo, Rebecca Solidoro e  Nicla Nuzzo nel ruolo di Bottom.

Oberon, re delle fate, litiga con la moglie Titania a proposito di un paggio. Oberon vorrebbe che il paggio fosse suo ma Titania ècontraria. La potenza dei due è tale che il loro litigio influenza persino il tempo atmosferico, scatenando tempeste ed inondazioni. Furioso per il rifiuto ricevuto, Oberon versa negli occhi di Titaniaaddormentata il succo di un fiore magico che la farà innamorare della prima persona che vedrà al suo risveglio.Titania si sveglia e si innamora di Bottom, un tessitore che ha la testa d’asino, a causa di un sortilegio di Puck. Intanto, quattro personaggi entrano nella foresta: Ermia e Lisandro e Demetrio e Elena. Tra dispetti e infatuazioni la trama si avvia allo scioglimento…Vi aspettiamo in teatro per scoprire il finale di questa storia!

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND