Home Attualità Imparare da uno sciame

Imparare da uno sciame

da Cosimo Saracino
0 commento 512 visite

La giornata dedicata all’inarniamento delle api segna una nuova tappa nel Progetto L.In.F.A. che coinvolge minori autori di reato in un percorso di inserimento nel mondo del lavoro

Il Progetto L.In.F.A., che vede all’opera un gruppo di minori autori di reato ed è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e vincitore del bando “Cambio Rotta, continua a fare progressi e celebra oggi un grande traguardo. Come previsto dal cronoprogramma, sono arrivate le prime 20 famiglie di api presso il Centro Ippico Acqua2O di Mesagne e la Cooperativa Phoenix di Lecce, segnando l’inizio di una nuova fase per il progetto L.In.F.A. (Lavoro, Inclusione, Formazione in Agricoltura per minori autori di reato).

Oggi è il grande giorno dunque: la messa a dimora delle famiglie di api nelle arnie prodotte durante il laboratorio direttamente dai giovani coinvolti nel progetto e realizzate grazie alle competenze acquisite nel corso di falegnameria tenuto dalla Cooperativa Sociale Phoenix. Questo rappresenta un ulteriore passo avanti nella realizzazione del progetto, che mira a offrire ai minori autori di reato opportunità di formazione e reinserimento nel mondo del lavoro attraverso l’avvio di un’impresa apiaria sociale. 

Le arnie e i telai per i mielari costruiti dai giovani partecipanti al progetto non solo saranno utilizzati per l’impresa apiaria, ma potranno anche essere venduti a imprese esterne, che hanno già mostrato interesse e iniziato a fare ordini informali. I giovani coinvolti nel progetto si stanno impegnando con entusiasmo e dedizione, acquisendo competenze che potranno facilmente spendere nel mondo del lavoro. Entusiasmo condiviso dagli esperti coinvolti e dal gruppo di educatori che accompagna i ragazzi in questo processo di rinascita e cambiamento. 

“Il nostro ruolo è quello di accompagnare, sostenere e motivare i ragazzi nel loro percorso – racconta Marcello Ostuni, dell’Asd Acqua2o capofila del progetto – supportarli e aiutarli a fare bene e riuscire nel loro percorso dal punto di vista personale e di conseguenza anche professionale.”

Nel frattempo, i partecipanti al progetto continuano infatti a seguire corsi professionalizzanti di grooming e mascalcia per approfondire il rapporto uomo-cavallo e prendersi cura degli animali, oltre a frequentare lezioni sulle specifiche tecniche dell’apicoltura per imparare a gestire le api, le arnie e produrre miele e suoi derivati.

“L’entusiasmo è palpabile tra tutti coloro che sono parte del progetto L.In.F.A. – continua Ostuni – dagli operatori ai professionisti e, soprattutto, nei giovani allievi, che stanno avendo l’opportunità di acquisire competenze preziose. E tutti noi non vediamo l’ora di degustare un cucchiaino di miele prodotto dalle loro mani!”

Continuate a seguirci per rimanere aggiornati sugli sviluppi del Progetto L.In.F.A. e scoprire come questi giovani stanno trasformando le loro vite e contribuendo al benessere della comunità.

per info: 377 441 8364

_____

Per maggiori informazioni sul Progetto L.In.F.A.  

Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org”

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND