Home Cronaca In ricordo di Franco Pacciolla

In ricordo di Franco Pacciolla

da Redazione
0 commento 362 visite

Ciao Franco, ci vediamo. Da due mesi era questo il nostro saluto, due mesi passati in un maledetto ospedale, prigioniero di un corpo che non ce la faceva più a contenerti.

Come faccio a dire così, su due piedi, chi sei stato Franco?

Sei stato Franco l’Amico, per quelli che con te trascorrevano i bei pomeriggi al bar Rosso e Nero, tra una partita a carte e un bicchiere di birra.

Sei stato Franco il collega, tra i banchi delle nostre scuole elementari, anzi, più di un collega, di nuovo e ancora un Amico. Sei stato Franco il marito, roccia e colonna per la mamma.

Sei stato Franco il papà, ecco quello soprattutto, Franco il papà. Hai lasciato cinque figli qui, che a vederli oggi che cosa sono diventati, ti starà sicuramente scoppiando il cuore di orgoglio.

Ecco, a noi invece il cuore scoppia di nostalgia. Perché nella vita alla fine si raccoglie quanto si è seminato e tu e la mamma avete seminato talmente tanto amore, che ora è dura accettare che non ci saranno più le tue continue chiamate, i tuoi “Sta ieni?”.

Ora è davvero chiaro il senso di quelle tue chiamate.
La famiglia.
Il tuo tutto era la famiglia, costantemente a casa sapevamo che papà ci pensava, che papà ci voleva vicino e questa, Franco mio, ti assicuro è l’eredità più bella che un papà possa lasciare a ogni figlio.

Mi manchi, ci manchi, ma ti sentiamo ancora Franco, ti sentiamo ancora. Un bacio grande, che arrivi fin lassù. Ciao Franco, ci vediamo.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND