Home Primo Piano La New Virtus Mesagne cede al Castellaneta nel finale

La New Virtus Mesagne cede al Castellaneta nel finale

da redazione sport
0 commento 180 visite

Nel match valido per l’ottava giornata di ritorno i gialloblù cadono con il punteggio di 65-57 contro la Valentino Basket Castellaneta.

La New Virtus Mesagne ha messo in difficoltà i biancorossi con una difesa ad alta intensità ed è rimasta attaccata alla partita per quasi tutti e 40 i minuti.

Datuowei decisivo, ancora una volta, (all’andata ne fece 38) con 18 punti e una partita di assoluta qualità e quantità. Per Mesagne partita di grande spessore per Serpentino (12 punti), mentre non hanno deluso le aspettative capitan Angelini (12) e l’americano Smith (11).

Dopo un avvio equilibrato Castellaneta prova a prendere il sopravvento con Vranjkovic e soprattutto Datuowei: l’ala biancorossa si prende la scena in una seconda metà di periodo in cui si segna poco e con un break personale di 7 punti porta il Castellaneta sul +11 (18-7). Nel finale, però, Mesagne ritrova la via del canestro e Gonzalez chiude sul 18-9 il primo periodo.

Nel secondo periodo i biancorossi sembrano controllare l’inerzia del match e al 3’ Petronella segna il +10 (23-13). A questo punto, però, si inceppano i meccanismi della squadra di Console e Mesagne silenziosamente risale: Vitucci guida il break fino al -3 (23-20) alla metà del quarto. Castellaneta fatica a trovare soluzioni sotto canestro, mentre Mesagne è ormai pienamente nel match e Angelini firma il -1 (25-24). Nel finale Castellaneta si sblocca dalla lunga con Datuowei e Caló: proprio quest’ultimo manda tutti a riposo con un incredibile tiro dalla propria metà campo: 35-28 il punteggio.

Mesagne torna dagli spogliatoi determinata nel riaprire i giochi e trova in Smith un faro: nei primi 5’ l’unico squillo biancorosso è la tripla di Vranjkovic, mentre l’americano martella e riporta a -1 i suoi (38-37). Ci pensa Datuowei e Vranjkovic a portare Castellaneta nuovamente a +7 (46-39) a 1’ dalla fine. Serpentino risponde e chiude sul 47-41 il terzo quarto.

Nel quarto periodo i gialloblu hanno ancora la forza di risalire, stavolta trascinati da Angelini, arrivando a -2 (57-55) alla metà. Castellaneta da questo momento concede poco, sale in cattedra Petronella che di forza scrive il +6 (61-55) a 2’ dalla fine. L’ultimo sussulto mesagnese è di Salerno, poi Datuowei dalla lunetta chiude i conti: 65-57 il punteggio finale

spazio elettorale a pagamento a cura dei committenticbo
spazio elettorale a pagamento a cura dei committenticbo

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND