Home Cronaca Latiano (BR). Marijuana e hashish occultati all’interno dell’autovettura. un arresto per detenzione illecita di sostanze stupefacenti

Latiano (BR). Marijuana e hashish occultati all’interno dell’autovettura. un arresto per detenzione illecita di sostanze stupefacenti

da Cosimo Saracino
0 commento 288 visite

Nel pomeriggio dell’11 marzo, a Latiano, i Carabinieri della Stazione di Mesagne hanno arrestato in flagranza di reato un 32enne del luogo per il delitto di detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. In particolare, nel corso di un servizio di controllo del territorio, il personale operante ha proceduto al controllo del veicolo condotto dal giovane il quale, da subito, ha assunto un atteggiamento particolarmente nervoso che ha insospettito i militari i quali, pertanto, hanno ritenuto opportuno approfondire eseguendo una perquisizione.  Infatti, nel corso delle operazioni sono stati rinvenuti nella disponibilità del predetto, occultati nel cofano dell’autovettura, due borsoni contenenti:

–       5 Kg. di sostanza stupefacente del tipo marijuana suddivisa in 6 buste sottovuoto e in 50 bustine più piccole;

–       66 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish suddivisa in sei dosi.

Le operazioni di perquisizione estese presso l’abitazione del giovane, che al momento del controllo aveva la disponibilità della somma contante di € 4.540,00, hanno permesso di rinvenire:

–       un bilancino elettronico di precisione funzionante;

–       vario materiale per il confezionamento dello stupefacente.

In considerazione del quantitativo e delle diverse tipologie di sostanze stupefacenti rinvenute nella disponibilità dell’uomo, tenuto conto, tra l’altro, del possesso di un bilancino di precisone e di materiale per il confezionamento, è apparso plausibile che le stesse fossero destinate allo spaccio. A suffragare tale ipotesi, la somma contante di 4.540,00 euro in banconote di vario taglio trovata in suo possesso, da ritenersi ragionevolmente il provento dell’attività di spaccio. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, lo stesso è stato condotto presso la Casa Circondariale di Brindisi.

Tale servizio rientra nelle attività di contrasto alla criminalità diffusa, in modo particolare contro lo spaccio di sostanze stupefacenti, che il Comando Provinciale dei Carabinieri di Brindisi sta svolgendo in tutta la provincia.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND