Home Cronaca Latiano, i Carabinieri arrestano un uomo che deve espiare 7 anni di reclusione, ne denunciano due trovati in possesso di coltelli e segnalano amministrativamente due giovani per detenzione di hashish per uso personale.

Latiano, i Carabinieri arrestano un uomo che deve espiare 7 anni di reclusione, ne denunciano due trovati in possesso di coltelli e segnalano amministrativamente due giovani per detenzione di hashish per uso personale.

da Redazione
0 commento 266 visite

Nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Brindisi, mirati a innalzare il livello di prevenzione dei reati, assicurare una cornice di serenità e incrementarne la percezione di sicurezza della cittadinanza anche in prossimità delle festività natalizie, in Latiano, nel decorso weekend, i Carabinieri alle dipendenze della Compagnia di San Vito dei Normanni hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio con l’impiego di pattuglie dedite ai controlli lungo le vie e nelle piazze maggiormente frequentate, nonché in prossimità dei luoghi interessati dalla movida e degli istituti scolastici. Nel corso di tale servizio, sono stati sottoposti a controllo vari autoveicoli, diversi esercizi pubblici e identificate alcune decine di persone.

In tale contesto:

–    è stato tratto in arresto un 60enne del luogo, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Brindisi, dovendo espiare la pena di 7 anni di reclusione, per il reato di tentata violenza sessuale, commesso dall’anno 2019 al 2021. L’uomo, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, concluse le formalità di rito, è stato tradotto presso Casa Circondariale di Brindisi, come disposto dall’Autorità Giudiziaria;

–    sono stati denunciati in stato di libertà un 34enne e un 39enne, entrambi residenti a Mesagne, per porto ingiustificato di oggetti atti a offendere, perché, sottoposti a perquisizione, sono stati trovati in possesso di due coltelli;

–    sono stati segnalati amministrativamente due giovani, uno del luogo e l’altro residente a Mesagne, per detenzione di sostanza stupefacente del tipo hashish per uso personale.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND