Home Primo Piano Legge Severino. La Prefettura di Brindisi sospende il Sindaco di Erchie e due Assessori

Legge Severino. La Prefettura di Brindisi sospende il Sindaco di Erchie e due Assessori

da Redazione
0 commento 148 visite

Con decreti del 9 gennaio 2024, il Prefetto di Brindisi, Michela La Iacona, ha disposto, ai sensi del D. Lgs. n. 235/2012 (c.d. Legge Severino), la sospensione di Nicolì Pasquale dalla carica di Sindaco di Erchie, di Bernardi Vito Oronzo dalla carica di Assessore Comunale ai Servizi Ambientali, Lavori Pubblici e Polizia Urbana e di Melechì Pamela dalla carica di Assessore Comunale ai Servizi Sociali, Politiche Giovanili e Pari Opportunità.

I provvedimenti sono stati adottati a seguito della decisione del G.I.P. del Tribunale di Brindisi che, su richiesta della locale Procura della Repubblica, ha disposto la misura degli arresti domiciliari nei confronti di Nicolì Pasquale e di Bernardi Vito Oronzo e del divieto di dimora nei confronti di Melechì Pamela, indagati, a vario titolo, per “concussione e tentata concussione, abuso d’ufficio in concorso e atti persecutori, tutti aggravati dall’aver commesso il fatto contro un pubblico ufficiale, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici in concorso, induzione indebita a dare o promettere utilità, raccolta, trasporto e abbandono incontrollato di rifiuti speciali non pericolosi e violenza sessuale aggravata dall’aver commesso il fatto contro un incaricato di pubblico servizio e dall’aver abusato di autorità e relazione d’ufficio”.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND