Home Dal Territorio Luce sull’epilessia a Cellino, conoscere per non discriminare

Luce sull’epilessia a Cellino, conoscere per non discriminare

da Cosimo Saracino
0 commento 124 visite

Un altro  nuovo entusiasmante incontro per l’AICE (Associazione Italiana Contro l’Epilessia) e il Consorzio ATS BR/4 del Presidente Dott. Antonio Calabrese nell’ambito del progetto di formazione/informazione scolastica sull’epilessia ” La scuola non ha paura delle crisi “. L’incontro è stato promosso dall’Istituto comprensivo di Cellino S.M,  e si è svolto presso la scuola media, un bellissimo spazio per un  evento che  ha visto la presenza di molti docenti attenti e partecipi. Un plauso va al Dirigente Scolastico  Prof. Antonio De Blasi, che  ha voluto fortemente questo incontro, dimostrando attenzione e sensibilità verso questa patologia.

Il personale scolastico presente all’incontro è stato molto attento e interessato, ponendo domande stimolanti e pertinenti alla Dott.ssa Durante Vania, neurologa dell’equipe dell’ U.O.C. dell’ospedale A. Perrino di Brindisi, che ha curato la parte medico – scientifica dell’incontro di formazione con il personale scolastico. Erano presenti oltre ai soci AICE con la presidente Maniglio Daniela, il primo cittadino di Cellino S.M., Marco Marra, il Dott. Pierpaolo Budano Direttore del Consorzio ATS BR/4, la vicepreside Prof.ssa Antonella Cascione e la Prof.ssa Daniela Renna consigliere delegato all’istruzione e cultura del comune di Cellino S.M., nonché membro del consiglio di amministrazione del Consorzio ATS BR/e responsabile di plesso per la scuola primaria.

Il Sindaco, con la sua presenza, ha dato importanza all’evento, mettendo in evidenza che incontri di questo genere vanno continuamente sostenuti e incentivati, ed ha  assunto l’impegno di sostenere l’AICE nelle iniziative che insieme alla scuola metteranno in campo in un futuro prossimo. Il Dott. Pierpaolo Budano, ha asserito la necessità di lavorare insieme, in rete, per aumentare la conoscenza, perché solo con la cultura si possono eliminare le discriminazioni e i luoghi comuni che spesso seguono tale malattia. La dottoressa Durante ha relazionato dando  a tutti i presenti nozioni  efficaci su come gestire una crisi in ambito scolastico, al punto che i docenti presenti in sala hanno dimostrato un ‘attenzione e un desiderio di conoscenza non comune, ponendo numerose domande, e questo ci fa capire nuovamente quanto bisogno ci sia di questi incontri per scardinare vecchi ma ancora presenti pregiudizi.

La vicepreside Prof.ssa Antonella Cascione ha fatto gli onori di casa, mettendo in evidenza che queste iniziative arricchiscono il personale scolastico nella formazione e servono allo sviluppo della cultura dell’inclusione. L’AICE ha ribadito, con la sua Presidente Maniglio Daniela, la mancanza di una legge adeguata sull’epilessia e di strumenti rivolti all’inclusione nel superare stereotipi e condizioni di marginalità che impediscono di vivere in pieno quel diritto di cittadinanza di cui l’associazione si è sempre fatta portavoce.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND