Home Primo Piano Marcia indietro per la pista ciclabile su via Marconi. No allo smantellamento

Marcia indietro per la pista ciclabile su via Marconi. No allo smantellamento

da Cosimo Saracino
0 commento 167 visite

Marcia indietro sulla pista ciclabile di via Marconi. L’opera pubblica costruita più di dieci anni fa grazie al progetto “Mesagne da vivere a piedi e in bicicletta” cofinanziato dalla regione Puglia per un importo complessivo di 450.000 euro non verrà smantellata come era stato previsto in un primo momento,  ma implementata con una serie di interventi di moderazione del traffico.

E’ allo studio degli uffici tecnici del comune una nuova idea progettuale, forse la quarta, che ripropone la pista li dove si trova tuttora con la creazione di diversi dossi sulla carreggiata simili a quelli che si trovano nella zona 30 intorno al parco Potì.

distante600X150

L’opera verrà finanziata con una parte del mutuo acceso presso la Cassa Depositi e Prestiti di tre milioni di euro non ancora bonificato a causa di alcune richieste di approfondimenti richiesti dall’istituto di credito statale.

Su via Marconi, pertanto, nasceranno una serie di rallentamenti come quello che un tempo fu costruito nei pressi della Carducci all’incrocio con via Gonfalonieri e poi rimosso a causa delle proteste degli automobilisti.

Questa strada è forse la più trafficata e la principale della città. Cosa succederà quando il traffico verrà rallentato a passo d’uomo?

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND