Home Dal Territorio Martedì 21 giugno si riunisce la Fondazione “Alberto Guarini”

Martedì 21 giugno si riunisce la Fondazione “Alberto Guarini”

da Cosimo Saracino
0 commento 148 visite

distante600X150

Alberto_Guarini_7Martedì 21 giugno, alle ore 19.30, presso il Circolo tennis “Dino De Guido” di Mesagne tornano a riunirsi il Consiglio di Amministrazione e il Collegio sindacale della Fondazione “Alberto Guarini“.

La Fondazione, presieduta dal dott. Gino Sconosciuto, fu costruita il 28 gennaio 1986 su iniziativa di alcune associazioni e di un gruppo di amici della famiglia Guarini come atto di solidarietà per la perdita del giovane Alberto, deceduto nei tafferugli sviluppatisi il 29/5/1985 allo stadio Heysel di Bruxelles. Il Fondo di dotazione, creato dai costituenti, fu implementato da alcuni emolumenti liberali devoluti alle famiglie delle vittime dalla Juventus F.C. e dal Governo inglese; dalla somma assegnata in conseguenza della sentenza relativa alla controversia aperta dall’associazione delle vittime dell’Heysel contro le autorità belghe. In tale controversia la Fondazione si era costituita parte civile, in quanto la famiglia Guarini aveva devoluto ogni risarcimento, a qualsiasi titolo, alla Fondazione.
La Fondazione è retta da un consiglio di Amministrazione così composto: Arcivescovo pro-tempore dell’Archidiocesi di Brindisi; il Paccoco pro-tempore della Chiesa Matrice di Mesagne; il Dirigente pro-tempore dell’Istituto scolastico “E. Ferdinando”, già “Liceo “F.Muscogiuri”; il Presidente pro-tempore del Circolo “Lions” di Mesagne; il Presidente pro-tempore del Circolo Tennis “Dino De Guido” di Mesagne; due persone designate dalla Famiglia Guarini, insieme al parente più prossimo ad Alberto. La Fondazione ha come organo di controllo un suo Collegio Sindacale, così composto: Sindaco pro-tempore del Comune di Mesage; Presidente pro-tempore della Cantina Fondiaria di Mesagne; Presidente pro-tempore dell’Amministrazione Provincia di Brindisi; un nominativo designato dal parente più prossimo di Alberto.

Il logo della Fondazione.

Il logo della Fondazione.

In allegato pubblichiamo una scheda riassuntiva degli scopi della Fondazione e delle attività sinora svolte. Lo scopo principale della Fondazione è “ricordare la figura di Alberto e gli incidenti di Bruxelles come monito nei confronti di qualsivoglia degenerazione dello sport”. Gli strumenti, previsti nello statuto, hanno consentito di portare a termine molte iniziative, tutte senza alcun fine di lucro. Ne vengono annoverate alcune. 1) Assegnazione di premi di studi a favore di neo-laureati particolarmente meritevoli e bisognosi” nell’ambito della Regione Puglia. I premi assegnati, di £. 10/milioni (poi di €. 5.165,00) cadauno, hanno visto il coinvolgimento delle Università di Bari e del Salento, nonché la collaborazione del Comune di Mesagne e della Provincia di Brindisi.
2) Promozione di attività che rivestano interesse sociale, culturale e sportivo”. Tra queste: indagini epidemiologiche sulla popolazione scolare; donazioni come il laboratorio linguistico al Liceo di Mesagne; meeting, tra i quali, di massima rilevanza a livello internazionale, quello tenuto a Mesagne il 30/5/97 sui “Problemi e prospettive dell’U.M.E. costituenda (in collaborazione con la Banca d’Italia ed il Ministero del Tesoro); appuntamenti con l’Archeologia messapica che, come conseguenza di assegnazione di 2 borse di studio, hanno prodotto una importante pubblicazione scientifica (con mappa multimediale) della città messapica risalente al IV secolo a.c.; Cfr. “L’Urbanistica di Mesagne in età messapica e romana. Edizioni del Grifo 2007; presentazione di pubblicazioni, come quella del Prof. F. Rizzi “”L’Isalm giudica l’’Occidente” (2010 – Argo editore); patrocinio dei “Memorial A.Guarini” di tennis e di calcio giovanili, abbinati ai campionati nazionali ed a quelli regionali; pubblicazioni periodiche dei “Quaderni della Fondazione A. Guarini,” a partire dal 1988.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND