Home Primo Piano Mens Sana Mesagne – Happycasa Brindisi 77-65

Mens Sana Mesagne – Happycasa Brindisi 77-65

da Cosimo Saracino
0 commento 185 visite

Mens Sana Mesagne: Rollo 8, Ciccarese 8, Scalera 6, Piliego 7, Campana 8, Prisciano 12, Turchiarulo, De Vincentis 5, Malvindi 8, Mazzeo 3, Fanelli, Colucci 12. Allenatore: A. Grasso.
Happycasa Brindisi: Buttiglione 16, Basta, Manfredi 13, Castellito 4, Cairo, Flores 6, Da Silva, Guadalupi 8, Mazzone 4, Fusco 14. Allenatore: M. Reho.
Parziali: 24-13 14-12 16-18 23-22
Arbitri: Urso e Manaresi.

Vince ancora la Mens Sana Mesagne e resta agganciata a due punti dalla testa della classifica. I biancoverdi devono rinunciare a coach Capodieci, fuori sede per impegni lavorativi, sostituito da Grasso che schiera Campana, Ciccarese, Scalera, Malvindi e Colucci, mentre per il Brindisi coach Reho manda in campo Manfredi, Castellito, Flores, Guadalupi e Fusco. Subito in palla gli ospiti che con Manfredi provano a prendere le redini dell’incontro, ma i padroni di casa iniziano a macinare bel gioco, fatto di veloci transizioni e la solita difesa. Il diciassettenne Campana gestisce la squadra da veterano e infila due triple consecutive che indicano 14-9 dopo cinque minuti di gioco. Rollo fa rifiatare Ciccarese e Turchiarulo sostituisce Scalera mentre il vantaggio dei locali va in doppia cifra che chiudono il primo quarto sul 24-13. Nel secondo periodo la Mens Sana continua a condurre l’incontro, Rollo allarga lo scarto del punteggio, ma la tripla di Buttiglione e il canestro di Fusco portano il Brindisi a -6 (26-20). Ancora Rollo e l’ingresso di De Vincentis rimettono il distacco in doppia cifra e al riposo lungo i mensanini conducono 38-25. Al rientro in campo la partiva va avanti in equilibrio, gli ospiti tentano di recuperare il passivo, mentre i biancoverdi mantengono la distanza di sicurezza. La tripla di Mazzeo porta in casa Mens Sana il massimo vantaggio (47-29), poi Buttiglione e Fusco recuperano parzialmente e il terzo periodo si chiude sul 54-43. Nell’ultimo quarto, mentre il Brindisi mette in campo le ultime risorse per riprendere l’incontro, ci pensa Prisciano con due triple consecutive insieme a quella di Colucci per chiudere definitivamente la contesa. Vince con pieno merito la formazione mesagnese, davanti al proprio pubblico sempre più numeroso, grazie ad un collettivo che è già pronto per i giochi di promozione nella prossima serie C unica. Resta ancora un turno alla Mens Sana per chiudere la fase regolare, (sabato prossimo ore 17:30 con l’Invicta Brindisi presso il Palazumbo al rione Casale), prima del turno di riposo e la pausa, in attesa di conoscere la squadra del girone B che affronteranno Scalera e compagni.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND