Home Politica Molfetta chiede le dimissioni di Marchionna. Lunedì la nuova giunta

Molfetta chiede le dimissioni di Marchionna. Lunedì la nuova giunta

da Cosimo Saracino
0 commento 213 visite

distante600X150

marchionnamanuelassessore.jpgRisolta in poche ore la pratica ‘dimissioni dalla giunta’ Molfetta. Dopo la brutta vicenda legata alla querela presentata dall’assessore Marchionna nei confronti del collega Tranquillino Cavallo, il primo cittadino – rimasto all’oscuro della vicenda – ha chiesto le dimissioni del giovane avvocato.

Marchionna – contattato al telefono – ci riferisce che lunedì mattina protocollerà le dimissioni e si concluderà così, almeno per il momento, la sua esperienza amministrativa.

Lunedì sarà anche il giorno in cui il primo cittadino nominerà i nuovi assessori. A questo punto il sindaco avrebbe intenzione di sostituire solo i due dimissionari: Denetto e Marchionna lasciando invariate le altre deleghe affidate a Palma Librato, Antonio Marotta e Tecla Pisanò.

Al loro posto dovrebbero arrivare Marco Calò e Antonella Catanzaro. Ma l’ufficialità ci sarà solo fra 48 ore e da quel momento in poi si ripartirà con le attività per la città.

 

COMUNICATO UFFICIALE COMUNE DI MESAGNE

Nel pomeriggio di ieri – venerdì 17 giugno – il Sindaco Pompeo Molfetta ha convocato l’assessore ai Servizi Sociali e Politiche giovanili Manuel Marchionna per chiedergli formalmente le dimissioni dall’incarico.

La decisione del primo cittadino è maturata dopo aver appreso dalla testata giornalistica «BrindisiReport» la notizia della querela per diffamazione che l’assessore ha presentato nei confronti del giornalista Tranquillino Cavallo, decisione di cui il Sindaco non era stato messo al corrente.

«Fermo restando la piena libertà di difendere la propria onorabilità nelle sedi e nelle forme che ognuno ritiene – ha affermato il Sindaco Molfetta – non si può non rilevare che nel caso in oggetto c’è un evidente riverbero politico-amministrativo che investe anche la responsabilità del Sindaco e quella della Amministrazione che presiedo. Non è ammissibile che il Sindaco sia stato tenuto all’oscuro della decisione che l’assessore andava maturando. Questo atteggiamento – conclude Pompeo Molfetta – prescindendo delle ragioni di merito, mi ha molto ferito sul piano umano considerando la fiducia e la stima che nutro per Manuel».

All’inizio della prossima settimana il Sindaco nominerà i due nuovi assessori.

spazio elettorale a pagamento a cura dei committenticbo
spazio elettorale a pagamento a cura dei committenticbo

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND