Home Politica Nessun licenziamento per Esperte e autosospensione dalla segreteria provinciale Uiltrasporti

Nessun licenziamento per Esperte e autosospensione dalla segreteria provinciale Uiltrasporti

da Cosimo Saracino
0 commento 213 visite

Antonio EsperteIn seguito alla divulgazione della notizia del presunto licenziamento dei due sindacalisti della Stp, attualmente sotto processo con le accuse di diffamazione, violenza privata e tentata estorsione ai danni del presidente della società, il consigliere comunale Antonio Esperte ci comunica che a lui fino a questo momento è solo giunta una lettera di contestazione a cui risponderà entro i termini previsti per legge.

Inoltre, le segreterie territoriali Uil e Uil Trasporti hanno inviato un comunicato stampa in cui spiegano la posizione di Esperte all’interno del sindacato. La nota, a firma del Segretario Territoriale Uil Antonio Licchello e di quello dei Trasporti Cosimo Greco, dice:

Abbiamo letto con attenzione le notizie circa I’autosospensione del dirigente sindacale Uiltrasporti Antonio Esperte, contenente alcune inesattezze e per le quali riteniamo necessario fare alcune doverose precisazioni per fornire una corretta informativa ai vostri lettori: il dirigente in parola ha ritenuto irrevocabilmente di autosospendersi, con rammarico e grande senso di responsabilità a salvaguardia dell’immagine della O.S. UIL e dei lavoratori da lui rappresentati, dall’incarico di Componente della segretaria provinciale Uiltrasporti al fine di affrontare con la necessaria libertà e serenità i fatti contestatigli all’interno dell’azienda S.T.P.. Per tale circostanza, inoltre, precisiamo che lo stesso Esperte non ha lasciato la Organizzazione UIL nella quale è rimasto sia come iscritto che nei vari incarichi ricoperti all’interno delle varie strutture provinciali e regionali sia della categoria che della confederazione. Ad onor del vero: già da tempo Esperte aveva espresso la volontà di autosospendersi dalla carica di Segretario di categoria, per owi motivi di opportunità politiica e trasparenza nell’attività sindacale da lui svolta all’interno della STP; richiesta sempre respinta dalla struttura di categoria manifestando ampia fiducia sull’operato sindacale svolto dallo stesso all’interno dell’Azienda e del settore da lui rappresentato. Non comprendiamo, infine, quale sia stata la fonte di una notizia “dell’autosopsensione di un Dirigente Uil” non ancora ufficializzata all’esterno della stessa Organizzazione in quanto non era ancora stata condivisa con le strutture Regionali e Nazionali di categoria. Fermo restando le eventuali responsabilità di livello personale, rispetto alle quali confidiamo nell’operato della Magistratura, nel condividere I’attività svoltà dal nostro Dirigente Sindacale esprimiamo la solidarietà dell’intera Organizzazione UlL.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND