Home Attualità Non raccoglie le deiezioni del proprio cane, multato con soli 50 euro

Non raccoglie le deiezioni del proprio cane, multato con soli 50 euro

da Cosimo Saracino
0 commento 201 visite

distante600X150

Via GeofiloE’ appena giunto in redazione un comunicato stampa dell’Amministrazione comunale in cui viene descritta l’operazione dei Vigili Urbani che hanno individuato, grazie alle telecamere di sorveglianza, un possessore di cane che non ha raccolto le deiezioni dell’animale.

Nel salutare positivamente questa azione di repressione vogliamo evidenziare anche il disappunto sull’ammontare della multa: appena 50 euro. E poi non sappiamo se un bravo avvocato riuscirà a far archiviare la sanzione come sta accadendo per i rifiuti abbandonati nelle campagne.

Inoltre, siamo davvero attoniti di fronte al fatto che solo “in queste ultime settimane” gli “agenti avevano rilevato in molte occasioni escrementi di cani e registrato numerose e giustificate proteste dai residenti”. Settimane?????? Ma se sono anni che i residenti della zona si lamentano dell’inciviltà e del cattivo odore di alcune strade.

Forse sarebbe il caso di organizzare un servizio mirato, tanto per scoraggiare in maniera seria i “conduttori di cani ‘distratti'”. 

Comunicato Stampa

DEIEZIONI CANINE PER STRADA, SI INTENSIFICANO CONTROLLI E SANZIONI

Una contravvenzione di 50 euro per non aver raccolto le deiezioni del proprio cane in un vicolo del Centro Storico. La Polizia Locale aumenta i controlli e grazie all’ausilio delle telecamere di videosorveglianza, nella giornata di ieri ha individuato il primo conduttore di cane «distratto».

Si tratta di M.L. di anni 32, mesagnese, che aveva portava a spasso il proprio cane nelle ore notturne in via Geofilo, nel cuore antico della città, senza raccogliere le deiezioni lasciate dall’animale. È stato facilmente identificato – anche grazie alle dimensioni e razza del quadrupede che conduceva – analizzando le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza comunale. Ai sensi dell’art. 7 bis comma 1-bis del T.U.E.L. per questi tipi di episodi è prevista una contravvenzione da € 25,00 ad € 500,00.

I controlli che hanno sorpreso il giovane fanno parte del servizio di controllo del territorio svolto dal personale di Polizia Locale per contrastare il fenomeno, divenuto intollerabile e incivile, delle strade lastricate dagli escrementi degli animali. In queste ultime settimane, in particolare nella zona di via Geofilo, gli agenti avevano rilevato in molte occasioni escrementi di cani e registrato numerose e giustificate proteste dai residenti.

Il Comando ricorda che gli escrementi di animali, oltre a provocare un degrado del territorio comunale e notevoli disagi per i cittadini, comportano seri rischi per la salute e l’igiene dei cittadini, particolarmente per i bambini. L’assenza di dovere civico nella raccolta degli escrementi con mezzi adatti al loro smaltimento continuerà ad essere motivo di controllo e sanzioni per assicurare ordine pubblico e senso civico.

cbo

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND