Home Dal Territorio Ostuni, giovedì 25 maggio l’inaugurazione della mostra di Tarek Waked, Ctrl+X

Ostuni, giovedì 25 maggio l’inaugurazione della mostra di Tarek Waked, Ctrl+X

da Cosimo Saracino
0 commento 235 visite

Ostuni, giovedì 25 maggio alle 18.30 al Paragon 700 sarà inaugurata la prima mostra personale di Tarek Waked, Ctrl+X. La mostra è dedicata al collage analogico, dove gli elementi sono volutamente presi dal contesto e ricontestualizzati. I collage sono una miscela magistrale di diversi elementi e incontri casuali, intrecciati senza soluzione di continuità per creare nuove narrazioni e immagini sorprendenti che sfidano le percezioni di identità e il concetto di bellezza dello spettatore.

La prima mostra personale di Tarek Waked, Ctrl+X, fa riferimento a una scorciatoia da tastiera utilizzata per tagliare una parte selezionata di testo, immagine o altro oggetto. La mostra, composta da 28 opere, è dedicata al collage. Ispirato da movimenti come il barocco, il surrealismo, il dadaismo e la pop art, l’uso da parte dell’artista di ritagli di riviste e altro materiale trovato aggiunge un elemento di consistenza e profondità alle opere, in un mondo di fantasia, intrighi e umorismo. La loro combinazione di immagini si traduce in pezzi dinamici e stimolanti che celebrano la magia, la follia e la vita stessa.

In una conversazione tra vintage e contemporaneo, le opere d’arte parlano al passato e permettono a questo di parlare al presente. Un senso della natura e del suo costante cambiamento è evocato attraverso gli animali e le loro caratteristiche antropomorfiche. L’uso degli occhi sottolinea l’importanza del vedere e dell’essere visto dell’artista e il potere del contatto visivo. Poiché il lavoro è il risultato di una pratica istintiva e una porta d’accesso al subconscio, Waked rimane aperto agli spettatori, consentendo loro di decifrare e interpretare liberamente i riferimenti in tutta la mostra.

BIOGRAFIA – Tarek Waked è un artista, architetto e designer di origine libanese attualmente residente in Italia. La sua mostra mette in mostra una serie di collage ritagliati a mano che riflettono la loro prospettiva unica sulle questioni sociali contemporanee. Al centro arte, architettura, interior e fashion design, in un’epoca dominata dall’appropriazione e dalla rivisitazione di immagini esistenti.

Waked ha creato il suo primo collage mentre aspettava che la pittura ad olio si depositava durante una lezione d’arte. Innamorato dell’immediatezza della tecnica, ha intrapreso un’esplorazione di questa forma d’arte, armato di un paio di forbici, stick di colla e immagini di libri e riviste di seconda mano come materiale di partenza. Il suo stile distintivo, che abbraccia tutti i mezzi di design con cui lavorano, è un capriccio elegante ed eclettico intriso di spiritualità, sensualità e colori vibranti.

Formatosi come architetto, Waked è guidato dall’istinto, dal senso della costruzione e da un occhio per la composizione e la luce. Il collage di Waked è una miscela magistrale degli elementi più disparati e incontri casuali, intrecciati senza soluzione di continuità per creare nuove narrazioni e immagini sorprendenti che sfidano le percezioni di identità e bellezza dello spettatore. Con la sua mostra personale di debutto, Waked si afferma come una stella nascente nel mondo dell’arte contemporanea e un talento da tenere d’occhio.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND