Home dal Comune Piano strategico della cultura, Mesagne risponde presente

Piano strategico della cultura, Mesagne risponde presente

da Cosimo Saracino
0 commento 179 visite

 

img2DAL COMUNE: Presente anche Mesagne – con l’assessore alla Cultura e Beni Monumentali Marco Calò – all’incontro convocato ieri a Brindisi dall’assessore all’Industria Culturale della Regione Puglia Loredana Copone per il primo appuntamento di ascolto dei territori in vista del nuovo «Piano strategico della cultura 2014-2020».

L’iniziativa ha preso il nome di PIIIL, acronimo di «Prodotto, Identità, Innovazione, Impresa, Lavoro», gli assi di riferimento con cui si vuole creare e consolidare cultura del nostro territorio per i prossimi anni.

La volontà della Regione è quella di creare reddito e lavoro partendo dal patrimonio materiale e immateriale di ogni angolo di Puglia. Non a caso la denominazione dell’iniziativa ricalca un’altra sigla ben più nota: il PIL, img1Prodotto Interno Lordo, indice che misura la ricchezza di un Paese.

«Fin da oggi – ha commentato l’assessore Calò – inizierà la fase di elaborazione dell’Amministrazione Comunale di intesa con le associazioni ed i “portatori di cultura” della città. Arriveremo ai prossimi appuntamenti con proposte ed idee realizzabili per contribuire concretamente al nuovo Piano Regionale e giocare un ruolo da protagonisti nel panorama della valorizzazione culturale e della capacità di trasformare la Bellezza in opportunità economiche, soprattutto per i tanti giovani, anche a Mesagne».

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND