Home Attualità Quando l’essere medico diventa una missione 

Quando l’essere medico diventa una missione 

da Redazione
0 commento 336 visite

Dopo oltre quarant’anni di dedizione instancabile alla sua professione di medico famiglia e nella fedeltà letterale al giuramento di Ippocrate, la dottoressa Galeone Giuseppa va in pensione.

Dalle tantissime testimonianze di stima, emerge una scelta di vita da parte della dottoressa improntata sulla missione dell’essere medico, che l’ha portata a vivere la sua professione a tempo pieno, avendo quale unico obiettivo quello della salute del prossimo.

Una donna che ha sposato la sua missione di essere medico, un punto di riferimento insostituibile per i suoi pazienti, che in leiritrovavano un membro della loro famiglia, una confidente, una persona sempre pronta a tendere la sua mano. Una donna impegnata nel dare aiuto anche oltre patria, in India, dove da anni presta la propria opera al servizio di bambini orfani, insieme ad altri operatori.

Il suo sorriso rassicurante e il suo ascolto attento, la sua profonda fede cristiana, hanno accompagnato e sostenuto intere generazioni di pazienti, che ha accompagnato per decenni, durante i quali la sua dedizione alla professione andava ben oltre i confini del dovere. Non esitava a dedicare ore extra al lavoro e a farsi carico di esigenze che andavano oltre la propria professione. 

Vivendo con tanta passione e dedizione la propria professione avrà sacrificato parte della sua vita privata e familiare per dedicarsi anima e corpo al suo lavoro e con abnegazione e altruismo è stata un porto sicuro per i suoi pazienti. La sua presenza ha infuso sempre fiducia e coraggio.

Ora la dottoressa Galeone ha raggiunto la meritata pensione ma continuerà ad essere un medico e sicuramente il suo impegno e la sua dedizione agli altri non terminerà. Un sentito ringraziamento alla Dottoressa per tutto ciò che ha fatto, per la sua professionalità, la sua umanità e il suo impegno instancabile al servizio del prossimo per oltre quarant’anni.

M. E. e R.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND