Home Attualità I residenti del Centro Storico: “Mettete in sicurezza quell’immobile che sta crollando”

I residenti del Centro Storico: “Mettete in sicurezza quell’immobile che sta crollando”

da Cosimo Saracino
0 commento 366 visite

vico-dei-destroDopo un mese dal crollo del solaio di un piccolo immobile nel centro storico di proprietà del Comune l’ufficio tecnico ancora non mette in sicurezza la zona e i cittadini reclamano. “Queste mura possono cadere da un momento all’altro – ci dice visibilmente contrariata la signora Cinzia che abita proprio di fronte all’immobile crollato-. Perchè ancora non mettono dei puntelli per darci la possibilità di camminare in sicurezza? Hanno posizionato queste transenne di plastica, ma a cosa servono? Noi non ci sentiamo al sicuro”.

L’immobile si trova in un isolato tra via dei Destro e via dei Gaza. La proprietà è ancora del Comune anche se qualche tempo fa l’Ente l’aveva alienato la casa ma con il nuovo proprietario non aveva ancora stipulato il contratto (lungaggini burocratiche Sic!). E dopo il crollo il privato, giustamente, si è tirato indietro.

vico-gazaFortunatamente a fine ottobre, giorno del crollo del solaio, all’interno di quella casa non c’era nessuno altrimenti l’anziano signore che fino a poco prima aveva lì la residenza sarebbe morto. Lateralmente a questo immobile c’è un piccolo corridoio di uso pubblico. Alzando gli occhi in vico dei Gaza si notano sui muri laterali della casa dal solaio crollato grosse crepe che fanno davvero paura. Oggi nuovo sopralluogo del geometra dell’ufficio tecnico. Forse l’appalto per la messa in sicurezza è oramai prossimo, ma i residenti reclamano attenzione da parte  del Comune.

“Ma non c’è solo il problema della sicurezza in questa zona del centro storico- continua la signora Cinzia -. Di sera escono ratti di dimensioni enormi e abbiamo paura di ritrovarceli in casa”. Gli fa eco un altro residente che sottolinea: “Quando nel centro storico si restaurano le facciate delle case private i dirigenti comunali ci chiedono giustamente di essere vigili sulla sicurezza, ma quando si tratta di edifici di proprietà del Comune questa regola non vale?” Come dargli torto.

Cosimo Saracino

vico-gaza-2

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND