Home Attualità Resta: “Cadono alberi alla Giovanni XXIII. Il Comune che fa?”

Resta: “Cadono alberi alla Giovanni XXIII. Il Comune che fa?”

da Cosimo Saracino
0 commento 188 visite

distante600X150

resta mauro1Riceviamo e pubblichiamo un intervento del consigliere comunale avv. Mauro Resta in seguito alla caduta di un albero nel giardino della scuola “Giovanni XXIII”: “In merito alla caduta di un albero avvenuta nella giornata di ieri, nei giardini pertinenziali dell’edificio scolastico “Papa Giovanni XXIII”, lo scrivente consigliere, anche in nome e per conto del gruppo consigliare che rappresenta, nonchè del movimento civico 26, chiede all’Amministrazione Comunale  di Mesagne di conoscere  quali sono stati i provvedimenti urgenti adottati per garantire la sicurezza dei bambini che frequentano il detto plesso.

Questa mattina non erano presenti in loco né tecnici comunali né altri addetti ai lavori, che potessero verificare loIMG_7512 stato degli altri alberi ed arbusti, anche alla luce del fatto che, un mese fa circa, vi era già stata un’avvisaglia, in merito a caduta di alberi, ed era stato necessario chiudere il cancello di accesso secondario al plesso scolastico in questione.

E’ stato effettuato un sopralluogo con i tecnici abilitati? E’ stata redatta una relazione di servizio sull’accaduto?

Si chiede, inoltre, delucidazioni in ordine ai provvedimenti di ordinaria manutenzione che la stessa Amministrazione Comunale intende adottare per la messa in sicurezza dei giardinetti, anche e soprattutto alla luce delle fatiscenti nonché pericolose condizioni degli stessi.

IMG_7514Invero, detti giardini, se tenuti in maniera ordinata, pulita e sicura, potrebbero restare aperti durante le ore non curriculari e rappresentare così per la gli abitanti delle zone in cui insistono le scuole,  un nuovo punto di incontro e coesione sociale.

In particolare si rileva come per la zona relativa alla scuola Giovanni XXIII, l’unico punto di svago per i bambini, è rappresentato dal parcheggio adiacente al liceo Scientifico.

Perché non aprire quindi i giardini della Giovanni XXIII, dopo la loro messa in sicurezza?”

spazio elettorale a pagamento a cura dei committenticbo
spazio elettorale a pagamento a cura dei committenticbo

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND