Home Cronaca Rubata dal Comune la bicicletta del Sindaco Molfetta

Rubata dal Comune la bicicletta del Sindaco Molfetta

da Cosimo Saracino
0 commento 227 visite

foto Mesagnesera


Rubata la bicicletta del Sindaco Molfetta. Sono due giorni che è sparita nel nulla. Nessuno al Comune ha visto niente, nessun impiegato si è accorto del furto. Fatto sta che la bici del Sindaco non si trova più. Qualcuno l’ha portata via dal cortile del Comune dove di solito la parcheggiava la mattina. Ieri pomeriggio (13 Luglio) quando doveva tornare a casa non l’ha più trovata. Semplicemente non c’era nella rastrelliera collocata a piano terra di Palazzo dei Celestini.

A dire che Pompeo Molfetta ne ha macinati di chilometri su quella due ruote. Da medico di base andava in visita ai suoi pazienti in groppa al suo fido destriero e nessuno mai si è azzardato a toccarlo. Ha fatto tutta la campagna elettorale sulla bicicletta. I mesagnesi avevano apprezzato proprio questo aspetto semplice del candidato sindaco Molfetta premiandolo con l’elezione a primo cittadino. E poi il triste epilogo delle ultime ore. Molfetta però non si dà pace e pensa già ad acquistarne un’altra nuova. Una però che non costi moltissimo, perché di spendere tanto proprio non gli va giù. Ma siamo sicuri che lo rivedremo sfrecciare in groppa ad una nuova bici dal caratteristico stile retrò. Proprio adesso che dovrebbe correre più di tutti, qualcuno gli ha portato via il mezzo di locomozione che preferisce.

Tante le ipotesi in campo: Sarà stato qualche oppositore politico? Ma no, non arriverebbero a tanto! Lo scherzo di cattivo gusto sarà stato ideato da qualche giovane intraprendente della maggioranza che già scalpita ad avere un ruolo in questa amministrazione? Può essere! Oppure sarà stato architettato da qualche dirigente che non vuole essere depotenziato? Molto probabile! Certo su questo argomento ci sarebbe da divertirsi, ma capiamo che si tratta comunque di un furto fatto ai danni del nostro primo cittadino.

Molfetta in cuor suo spera ancora di ritrovarla. Magari le immagini delle telecamere poste in piazza porta piccola potrebbero rivelare il profilo del ladro e individuare il luogo dove si trova la bicicletta. Altrimenti deve mettere mani al portafoglio e comprarne un’altra nuova di zecca, magari con catenaccio incluso.

spazio elettorale a pagamento a cura dei committenticbo

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND