Home Attualità Servizio Civile in Avis Puglia: online il bando per giovani tra 18 e 28 anni

Servizio Civile in Avis Puglia: online il bando per giovani tra 18 e 28 anni

da Cosimo Saracino
0 commento 144 visite

C’è tempo fino al 15 febbraio per partecipare al bando del Servizio Civile Universale. Avis Puglia ha aderito al bando nazionale e cerca ragazze e ragazzi da collocare nelle diverse sedi su tutto il territorio regionale, per vivere questa importante esperienza di formazione, volontariato e cittadinanza attiva.

Alla selezione possono partecipare giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni: gli operatori vincitori sottoscrivono un contratto con il Dipartimento per le Politiche Giovanili che fissa una retribuzione mensile di circa 500 euro. Tutti i progetti hanno una durata complessiva di dodici mesi e comportano un impegno medio di 25 ore settimanali. Avis Puglia, in particolare, aderisce al progetto nazionale “SCU-ola di Dono Sud”, che prevede diversi settori e aree di intervento, per promuovere e diffondere la cultura del dono come atto civico in risposta ai bisogni sanitari del territorio. 

Uno degli obiettivi principali è quello di assicurare le donazioni necessarie alle esigenze del territorio attraverso attività di informazione, sensibilizzazione, coinvolgimento di più fette di popolazione, con un focus particolare sulla partecipazione dei giovani nelle donazioni e nel volontariato. Trentacinque formatori specifici per l’area meridionale si occuperanno della formazione di qualità dei volontari nei primi mesi del progetto, per offrire loro un’esperienza stimolante e far acquisire competenze che siano utili anche nel futuro percorso di ciascuno, con un occhio di riguardo alle skills informatiche nel campo della comunicazione giovanile. Sono parte integrante del programma anche gli stimoli continui ad assumere comportamenti sostenibili nello svolgimento delle azioni progettuali, in linea con i principi dell’Agenda 2030 e del PNRR. 

I giovani volontari saranno chiamati, inoltre, a supportare attività di comunicazione sul territorio, l’accoglienza dei donatori nelle strutture associative e sanitarie, iniziative di fidelizzazione (che rappresenta una delle fasi più critiche del ciclo della donazione), azioni di promozione ed eventi, soprattutto in periodi dell’anno sensibili (come quello estivo) durante i quali si verifica carenza di donazioni e di sangue.  L’obiettivo principale è fare propria la cultura del dono e contribuire a diffonderla, attraverso misure e azioni in linea con il mood “giovane” come eventi, campagne e contest social, attività di network online. 

È possibile presentare la domanda, esclusivamente attraverso l’apposita piattaforma online, entro le ore 14 di giovedì 15 febbraio 2024. 

Per ulteriori info e dettagli, si può consultare la sezione dedicata nel sito www.avis.it oppure gli interessati possono recarsi presso la sede AVIS territoriale più vicina per maggiori info.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND