Home Cronaca Sospesa l’attività del resort calabrese dove hanno alloggiato i giovani calciatori intossicati

Sospesa l’attività del resort calabrese dove hanno alloggiato i giovani calciatori intossicati

da Cosimo Saracino
0 commento 253 visite

È stata sospesa l’attività del resort presso il quale hanno alloggiato i giovani atleti mesagnesi ed ercolani durante il Torneo Nazionale di Calcio di Catanzaro. I Carabinieri del Nas hanno sigillato la cucina e prelevato dei campioni di cibo per sottoporli ad analisi. Si attendono i risultati analitici sul cibo per decidere quali conseguenze ci saranno da un punto di vista amministrativo e penale per i responsabili della struttura. Intanto le società coinvolte si stanno adoperando per intraprendere un’azione giudiziaria. Ricordiamo che il gruppo di giovanissimi della ASD Gigi Orlandini, insieme ad altri ragazzi provenienti da altre società, aveva segnalato nella notte tra il 29 e il 30 dicembre forti disturbi all’apparato digerente probabilmente causati da un’intossicazione alimentare.

Decine di ragazzi la mattina del 30 dicembre scorso furono trasportati al pronto soccorso dell’Ospedale “Pugliese Ciaccio” di Catanzaro, mentre altri furono curati dai sanitari del 118 in una sala allestita presso la hall della struttura ricettiva. Un sogno diventato tutto ad un tratto un incubo con una serie di problemi intestinali, vomito e forti crampi allo stomaco per tanti piccoli calciatori arrivati a Borricello, in provincia di Catanzaro, per trascorrere un periodo di divertimento e gioco. Al momento, sembrano essere arrivate le scuse verbali da parte degli organizzatori del Torneo, i quali, stando a quanto si apprende, hanno completato le gare anche in assenza delle società che avevano subito l’intossicazione alimentare. Nelle ultime ore, si moltiplicano le recensioni negative su siti dove è presente la struttura ricettiva, da parte di genitori arrabbiati per quanto accaduto.

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND