Home Politica Ture minaccia querele e dice: “L’intero Partito Democratico è in stato confusionale”

Ture minaccia querele e dice: “L’intero Partito Democratico è in stato confusionale”

da Cosimo Saracino
0 commento 183 visite

distante600X150

Riceviamo e pubblichiamo: “Non avrei voluto intervenire su questo argomento perché per me, quando una partita di calcio è terminata, si va sotto la doccia e tutto finisce lí. I miei colleghi consiglieri di maggioranza addirittura mi hanno criticato per non aver risposto a tono al Consigliere Orsini come è mia consuetudine.

A questo punto i verbali saranno pubblici ed ogni cittadino potrà farsi un’idea dell’accaduto. Prego pertanto il Presidente del Consiglio Semeraro, garante dei lavori del Consiglio Comunale, di verificare la corretta trascrizione dei verbali. Dopo quanto detto dal consigliere Orsini e dal PD poi ognuno sarà giudicato dai cittadini. Per quanto mi riguarda a questo punto deciderò in seguito le strade da intraprendere per tutelare la mia immagine.
Rileggerò attentamente il verbale anche perché non ricordo esattamente cosa avrei detto per suscitare il colto pensiero dell’ex Presidente del Consiglio. Forse l’aver ricordato che il Presidente del Consiglio Matteo Renzi è anche il Segretario del Pd ha suscitato la sua ira. Ex Presidente del Consiglio che probabilmente è ancora in stato confusionario perché non si è svestito definitivamente del suo precedente incarico.

Sono rimasto allibito quando sulla mozione presentata dalla maggioranza su RFI lui ha detto che non aveva la documentazione in merito ed il Sindaco ha risposto che la documentazione è disponibile negli uffici comunali. Eppure lui, nonostante non sia più Presidente del Consiglio, continua a frequentare in maniera assidua gli uffici comunali già alle 7.30 del mattino.

Strano che non abbia avuto il tempo di documentarsi sulla questione RFI, strano  che lui non conoscesse la storia irrisolta dalla precedente amministrazione sui passaggi livelli del nostro comune. Ma la cosa ancora più incomprensibile è che il Capogruppo del Pd nella conferenza dei capigruppo aveva sollecitato a presentare una mozione in consiglio comunale sull’argomento proprio per responsabilizzare tutte le forze politiche e risolvere questa delicata questione. Credo che a questo punto lo stato confusionale non sia solo del Consigliere Orsini ma anche dell’intero PD, probabilmente il Consigliere Orsini non segue le indicazioni del sempre saggio Dottore Mingolla”.

Saluti
O.Ture

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND