Home Primo Piano Ultima partita alle porte per la Virtus Calcio Mesagne

Ultima partita alle porte per la Virtus Calcio Mesagne

da redazione sport
0 commento 149 visite

Il mese di Maggio, per le stagioni calcistiche regolari, è il mese delle gioie e dei dolori per le dirigenze e Presidenti delle squadre calcistiche. Quest’anno, per la Virtus Calcio Mesagne è stata una stagione lunga, intensa e travagliata ma piena di soddisfazioni; si è soddisfatti del carattere e del rispetto che i calciatori, militanti in Seconda Categoria Regionale, hanno per gli avversari e per la città che rappresentano. La Virtus Calcio Mesagne, pur non essendo la prima rappresentanza calcistica della città, sta portando in regione e sta onorando un campionato che altre società nelle medesime condizioni avrebbero denigrato o abbandonato. Ciò è dimostrato dagli ottimi risultati conquistati negli ultimi turni di campionato: in primis con il blasonato Bitetto, una delle compagini con il più bel calcio giocato del girone, domati, da una prestazione intelligente e precisa dei virtussini, con un netto 3-0. Splendido anche il successo nello scorso weekend contro il Pro Gioia Calcio, squadra in piena in lotta per l’accesso ai play-off. In grande spolvero il portiere Saponaro che con i tre centrali di difesa: Di Dio, Zaccaria e Maggiore hanno blindato la vittoria firmata dal bomber Davide Mazzoni e l’estroso A. Jarjiu. Ottima la prestazione anche dei 3 capitani: C. Livieri, Diego Mazzoni e A. Morieri, calciatori tatticamente intelligenti e talmente maturi da aiutare tutti e sostenere i vari giovani. A Gioia del Colle, la Virtus ha aggiunto un’altra stelletta alla sua giacca, ha fatto esordire il primo ragazzo cresciuto completamente nel proprio vivaio, Daniele Leo classe 2007. La prima squadra è stata costruita per sfide avvincenti ma non ha potuto esprimere a pieno il suo potenziale a causa di tante circostanze che si sono concretizzate tutte in maniera sfavorevole. Prima di vincere con queste armate di primissimo livello, la Virtus Calcio ha dovuto superare importanti scogli spartiacque che hanno destabilizzato non poco l’ambiente. L’avvento del mister Passalacqua ha accelerato il percorso di crescita e maturazione dei giocatori. In seguito alla scomparsa di Giuseppe Petraglia sono stati giorni durissimi in casa Virtus Calcio Mesagne, solo la sintonia fra il Presidente Massimo Guarini – il Direttore generale Carmelo Montanaro –Mister Lorenzo Passalacqua ha ridato la voglia di giocare a calcio e onorare Giuseppe e il campionato. Un’annata in cui il rimpianto è sicuramente tanto, ma bisognerà ripartire dalla programmazione e dal duro lavoro che ogni singolo componente, dal segretario al magazziniere, dal giocatore al Mister, dal Dg al Presidente ha svolto durante l’intera stagione calcistica.

spazio elettorale a pagamento a cura dei committenticbo
spazio elettorale a pagamento a cura dei committenticbo

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND