Home Primo Piano Venerdì 28 ottobre Consiglio Comunale sull’allargamento della zona industriale

Venerdì 28 ottobre Consiglio Comunale sull’allargamento della zona industriale

da Cosimo Saracino
0 commento 154 visite

20161012_093610Il progetto di allargamento della zona Pip di Mesagne arriva sui banchi del Consiglio comunale. Dopo il via libera nelle commissioni consiliari di competenza, l’importante strumento di allargamento della zona industriale attende ora l’approvazione dei gruppi politici rappresentati nella massima assise comunale.

Dal clima che si è creato intorno a questo argomento la delibera sembrerebbe destinata ad essere approvata all’unanimità. Intanto il presidente del Consiglio, avv. Giuseppe Semeraro, ha inviato le lettere di convocazione del Consiglio Comunale, in seduta ordinaria, nel Castello Normanno Svevo – Salone degli affreschi, piano nobile  per venerdì 28 ottobre 2016  alle ore 17.00  per discutere il seguente ordine del giorno:

  • Comunicazioni del Presidente del Consiglio comunale
  • Comunicazioni del Sindaco
  • Comunicazioni dei Consiglieri comunali
  • Approvazione processo verbale della seduta consiliare del 29 luglio 2016
  • Cessione volontaria e gratuita al Comune di Mesagne dell’area di sedime di alcune strade di nuova realizzazione previste dal PRG vigente – Proprietà Polichetti Maria Luisa
  • Piano Insediamenti Produttivi (PIP) – Approvazione Dichiarazione di sintesi e Misure di monitoraggio – Recepimento dei contenuti ambientali all’interno del Piano – Approvazione definitiva del Piano Esecutivo per l`ampliamento del PIP esistente

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND