Home Sport Il Mesagne presenta domanda di ripescaggio.

Il Mesagne presenta domanda di ripescaggio.

da Redazione
0 commento 165 visite


(di Mauro Pasimeni)- Questa mattina il presidente Todisco, ha presentato presso la segreteria della FIGC Bari, la domanda per il ripescaggio nel campionato di Eccellenza. Attualmente il Mesagne occupa la terza posizione in classifica per le squadre aventi diritto.

Al primo posto c’è il Galatina, vincente play off Promozione girone B, e con più punti in campionato rispetto al Canosa, vincente play off girone A sempre del campionato di Promozione  e che occupa la quarta posizione. Al secondo posto troviamo il Fasano, perdente finalista di Coppa Puglia Promozione. E infine al terzo posto troviamo il Mesagne.

Ricordiamo che il Mesagne, ad aprile, fu battuto nella finale dei play out, per una rete a zero dall’Otranto, sconfitta che decretó la retrocessione nel campionato di Promozione.

Dopo quella gara, pur nella sua drammaticità, il presidente gialloblù ai nostri microfoni, diede alla piazza mesagnese segnali di speranza.

Il calcio a Mesagne doveva continuare, indipendentemente dal campionato o dalla categoria.

Quella di Todisco, è stata una vera e propria dichiarazione d’amore verso il paese e la maglia gialloblù. Considerato il periodo di crisi, dove c’è la corsa alla vendita del titolo, o al disimpegno dei presidenti, passando la patata bollente prima alle amministrazioni comunali, e poi alla vendita del titolo all’asta, il presidente sin dà subito ha pensato esclusivamente a fare calcio.

Eppure le richieste per una eventuale vendita del titolo, non sono mancate, ma pur trattandosi di offerte importanti, così come promesso, il titolo non si è mosso da Mesagne.

Adesso le percentuali per un eventuale ripescaggio, non sono altissime. Bisogna capire quante squadre si iscriveranno e quante non si iscriveranno, ai rispettivi campionati, e questo sarà un discorso ad ampio raggio. Non bisogna guardare solo al campionato di Eccellenza pugliese, ma bisogna anche capire le squadre che non si iscriveranno nei campionati di Lega Pro, e in serie D, dove saranno collocate, e in quale categoria farli ripartire.

Una volta ufficializzate le squadre non iscritte, si potrà procedere agli eventuali ripescaggi. Solo allora la situazione sarà più chiara.

Il Mesagne calcio, presentando domanda di ripescaggio, non vuole essere colta impreparata, e magari mangiarsi le mani per non averlo fatto, nel caso in cui le possibilità diventassero concrete.

Indipendentemente da quale sarà la categoria, il presidente Todisco ripartirà da mister Ribezzi in panchina, confermatissimo nonostante la retrocessione, e da capitan Angelè.

Da questi punti fermi il Mesagne deve ritrovarsi, e costruire intorno a loro la prossima squadra.

Ad oggi sono stati avviati diversi contatti sia per confermare i principali protagonisti della passata stagione, e sia per contattare nuovi giocatori.

Ma nulla ancora è ufficiale, si sa che in questo periodo, i calciatori prendono contatti con diverse società. 

cbo

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND