Home Dal Territorio Tanti concorrenti per il secondo Memorial Pino Del Prete 2023

Tanti concorrenti per il secondo Memorial Pino Del Prete 2023

da Cosimo Saracino
0 commento 240 visite


Nei giorni di 4 e 5 marzo si è tenuta a Brindisi la oramai consueta prova per segugi su lepre con assegnazione di c.a.c.
Si è giunti alla 2ª edizione del memorial Pino del Prete e come nella scorsa edizione ha avuto tanti concorrenti che con i loro segugi di ottimo livello morfologico, hanno dato vita alla due giorni di verifiche zootecniche dove il fine principale oltre a quello agonistico, è soprattutto quello di stabilire la salute, livello morfologico e di selezione delle razze presenti alla prova. Oltre ad avere indicazioni importanti dagli esperti giudici ENCI sulle eventuali migliorie possibili da apportare con accoppiamenti futuri.

Designati i Giudici ENCI “ESPERTI GIUDICI” che per la loro ventennale esperienza e dell’alto della loro preparazione cinognostica hanno evidenziato a tutti i presenti con analisi precise i pregi e difetti di tutti i segugi iscritti alla prova.
Il compito è toccato ai giudici ENCI: DeFalco Antonio, Cerra Paolo, Trapuzzano Gennaro, Canonaco Marcello, DeNardo Corrado e DiCiurcio Vincenzo.
Sei le batterie, cinque di sole mute e una di coppie. Le razze presenti erano per la maggior parte segugi italiani, Ariégeois, Beagle e segugi dell’appennino.

Sei i campi di sciolta, terreni prevalentemente coltivati a carciofaie, cereali, vigneti, uliveti e melograni, dove l’ottima presenza della lagomorfa ha fatto sì che tutti gli iscritti incontrassero passata utile. L’organizzazione impeccabile con gli accompagnatori e tutto il gruppo presieduto da Luigi Scalera ha fatto sì che la due giorni trascorresse senza intoppi, i momenti conviviali e l’ospitalità riservataci da tutto il gruppo organizzatore ci ha fatto sentire a casa. Si è disquisito su segugi, zac ,zrc, possibilità di poter effettuare Cinofila nei parchi e l’associazionismo sono stati gli argomenti dominanti.


Folta la presenza di equipaggi segugisti proveniente dalla Calabria, che come più volte ho evidenziato è in ottima salute e costante ascesa. Giovani con tanta voglia di mostrare alle varie verifiche zootecniche quello che hanno nei loro canili e la loro capacità di dressaggio.
La giornata di sabato è stata caratterizzata da un temperatura umida in prima mattinata che successivamente e andata via via migliorando. Tanti scovi e tante qualifiche con punteggi anche importanti. Che ha dato già un’idea su quale muta e quali coppie potessero affermare la loro bravura. Cosa che non è successa nella giornata di domenica per via di temporali e forti acquazzoni per tutta la mattinata. Ma anche in queste condizioni ci sono state delle mute e conduttori, capaci di impostare il proprio turno di prova in maniera efficace.
I giovanissimi della manifestazione che hanno coadiuvato i padri conduttori sono Ercole Campise e Matteo carnevale che nonostante la giovane età hanno le idee già chiare su come devono lavorare i segugi.
Un doveroso ringraziamento va a tutti gli accompagnatori che con la loro capacità e conoscenza del territorio hanno reso tutto molto più semplice.
Così la classifica finale della due giorni data dalla sommatoria dei punteggi:
Cat. Mute
1⁰ assoluto – segugi italiani pelo raso del sig. Fusco Massimiliano con un punteggio di: 314.8
(Parziali 4/3 -161ECC. 5/3 -153.8 MB)
2⁰ assoluto-segugi italiani pelo raso del sig. Barbaro Domenico con un punteggio di :310.25
(Parziali 4/3 -163.75 ECC. 5/3 -146.5 MB)
3⁰ assoluto – segugi italiani a pelo raso del sig Carnevale Edoardo con un punteggio di: 306.5
(Parziali 4/3 -138 AB. 5/3 -168.5 ECC)
Cat. Coppia
1⁰ Assoluto – segugi dell’appennino pelo raso del sig Arcuri Giuseppe con un punteggio di 163 ECC.
2⁰ Assoluto – segugi italiani pelo raso del sig. Esposito Luigi con un punteggio di 160 ECC.
3⁰ Assoluto – Beagle del sig Speranza Vincenzo con un punteggio di 152.5 MB

Primi di batteria:
Barbaro Domenico s.i.p.r.
Campise Domenico Ariégeois
Rizzo Rosario. s.i.p.r.
Bencivenni massimo s.i.p.r.
Gallello Salvatore s.i.p.r.
Arcuri Giuseppe s.d.a.
Manti Francesco s.i.p.r
Condito-Mancuso s.i.p.r.
Fusco Massimiliano s.i.p.r.
Carnevale Edoardo s.i.p.r.
Macrì Roberto s.i.p.r.
Un ulteriore ringraziamento va al gruppo cinofilo di Ostuni e al presidente dott. Camassa, alla Federcaccia Brindisi, alla famiglia Del Prete per aver onorato la manifestazione e per i premi, agli sponsor tutti e ai proprietari terrieri per la comprensione e per aver messo a disposizione i loro spazi.

Damiano FALVO

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND